“Il rilassamento non è qualcosa che fai: è una risposta naturale che lasci accadere.
Il rilassamento è quello che rimane quando smetti di creare tensione”

J. Levey

Il Training Autogeno (TA) è una tecnica di rilassamento psicofisico ideata dallo psichiatra tedesco Schultz negli anni ‘30 e introdotta in Italia negli anni ‘50. Si basa sull’apprendimento graduale di una serie di esercizi di concentrazione psichica che consentono di raggiungere uno stato progressivo di distensione muscolare e mentale, di calma e benessere generalizzati.

Il Training Autogeno è una tecnica utile ogniqualvolta ci si trovi a dover affrontare situazioni particolarmente stressanti, quali per esempio un costante sovraccarico di lavoro, un’importante competizione o un esame. Inoltre può essere di grande aiuto nel miglioramento delle prestazioni sportive, professionali e mentali.

L’induzione della calma e la corrispondente tranquillità emotiva fanno di questa tecnica uno strumento efficace nella gestione degli stati d’ansia e dei disturbi ad essa associati (ad esempio stati di panico, disturbo ossessivo ­compulsivo, balbuzie, tic nervosi).
Questa tecnica è ampiamente applicata anche nel campo della medicina psicosomatica, in particolare per disturbi come alterazioni del ritmo sonno­veglia, sintomatologie gastro­intestinali (gastrite, colon irritabile), cefalea, tachicardia e bradicardia, ipertensione, asma e dismenorrea.
Si riscontrano inoltre importanti benefici nell’applicazione di tale pratica per la preparazione al parto, per l’aerofobia, ecc.

Lo Studio Napoli offre percorsi di Training Autogeno individuali o di gruppo, sulla base della richiesta della persona, valutata in occasione del colloquio conoscitivo.
Il protocollo base, che comprende l’applicazione degli esercizi fondamentali e complementari di Schultz, è di 8 sedute a cadenza settimanale (di 45 minuti se individuali e di 2h se di gruppo), organizzate su tutte e tre le nostre sedi: Pistoia, Montecatini e Firenze. Durante il corso la persona acquisirà le competenze e gli strumenti necessari per riproporsi autonomamente il protocollo sperimentato e utilizzarlo quindi nei momenti di difficoltà. I percorsi sono rivolti inoltre a psicologi, medici e altri professionisti interessati ad apprendere la tecnica e riproporla poi in veste di conduttori.

 

News sul Training Autogeno

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *