Sognare nonno

Sogno di Marcella

Mio nonno (paterno) si trovava su un letto con slip e canottiera e diceva a questa vicina di casa (Marcella) che aveva freddo, gli diceva inoltre di venire a cercarmi perché gli dovevo telefonare in quanto doveva dirmi una cosa molto importante, accanto il letto dove era mio nonno c’era seduta una donna di spalle e con il volto rivolto verso il basso, questa donna non si è fatta guardare in faccia da Marcella (la vicina di casa).

Frame 1: Mio nonno si trovava su un letto con slip e canottiera e diceva a questa vicina di casa (Marcella) che aveva freddo, gli diceva inoltre di venire a cercarmi perché gli dovevo telefonare in quanto doveva dirmi una cosa molto importante.

Frame 2: accanto il letto dove era mio nonno c’era seduta una donna di spalle e con il volto rivolto verso il basso, questa donna non si è fatta guardare in faccia da Marcella (la vicina di casa).

TOPOI: nonno, letto, freddo, donna, volto.

Cara Rita, il sogno che ci hai inviato, anche se in realtà è costituito da un’unica scena, può però essere suddiviso “narrativamente” in due frame. Nel primo frame tuo nonno è sul letto e indossa solo slip e canottiera e chiede alla tua vicina di casa Marcella, che si trova a lui vicino, di cercarti e rintracciarti affinché tu gli possa telefonare poiché deve comunicarti qualcosa di veramente importante. Nel secondo frame emerge la presenza di una terza persona: una figura femminile seduta di spalle con il volto rivolto verso il basso. Il primo simbolo che si presenta nel sogno è ovviamente quello personificato dal nonno defunto. Questa figura parentale rivela molteplici significati nella dinamica onirica; essa può essere, in prima istanza, messa in relazione all’affettività ed alla tenerezza, agli aspetti affettivi intesi nel senso più puro ed intimo. Più in generale, le figure anziane rappresentano punti di riferimento, tratti di unione e continuità relazionale nella vita familiare. I nonni rappresentano anche la saggezza, l’esperienza, l’equilibrio. Nel sogno, il nonno si trova nel letto, un ulteriore simbolo che ci conduce ad una dimensione d’intimità, all’interno dei sogni, il letto, rivela una molteplicità simbologica che è bene non trascurare: il letto simboleggia in senso generico il centro della vita: che si tratti di volta in volta del letto della nascita, del sonno, della malattia o della morte. Nei sogni, al letto possono attribuirsi interpretazioni i cui significati possono anche riguardare la salute ed il benessere, o stati di vulnerabilità. Altro elemento simbologico degno di nota è costituito dalla sensazione di “freddo” che tuo nonno sembra provare, comunicando questa sensazione alla tua vicina di casa. Il freddo può in questo caso rappresentare uno stato di sofferenza o di mancanza e può essere interessante collegare il freddo con la stagione che tipicamente ne è caratterizzata: l’inverno, l’inverno a sua volta è legato alle cose che sono finite o stanno finendo, che hanno esaurito e stanno esaurendo la loro energia perché alla fine del ciclo della propria vita. Infine, nel sogno che ci hai raccontato possiamo identificare due altri importanti elementi simbologici: una “donna” seduta di spalle e con il volto rivolto verso il basso e appunto il suo volto, che per la posizione tenuta dalla donna rimane invisibile per tutta la durata del sogno. In questo caso la donna risulta non identificabile, sconosciuta, ed il suo volto è rivolto verso il basso, la sua posizione ed il suo atteggiamento sembra esprimere rassegnazione, tristezza, incomunicabilità; tutto questo potrebbe forse essere messo in relazione con aspetti o con sentimenti latenti attribuibili al sognatore ma che rimangono a lui stesso sconosciuti, di difficile accesso o di difficile lettura (tristezza, rabbia, risentimento).

 

Il Mangiatore di Sogni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri la chat
Scrivici qui...