A caccia del Killer

Questa mattina mi sono svegliato ricordandomi un sogno che mi ha turbato molto e che non capisco in quanto veramente assurdo. Nel sogno ricordo che mi trovavo in un grande incrocio nel centro di una metropoli che poteva essere New York. Non ricordo come fossi arrivato li, ma ero una donna (io sono un uomo) e più precisamente una poliziotta che investigava su un pazzo serial killer. C'era con me anche il mio cane, il mio vero cane. Mi ricordo che trovai una busta con delle foto che aveva lasciato il killer per me. Stava giocando con me in pieno stile film Saw. Erano foto di vittime con facce orribili per via delle torture e altri simboli. Con me c'era anche una vecchietta, avevo trovato la busta con le foto vicino ad una panchina e avevo iniziato a guardarle insieme a questa sconosciuta che stava lì seduta, Poi all'improvviso sento un’esplosione dalla strada, corro a vedere e c'è un pullman rosso di quelli a due piani che è esploso e altri edifici che stanno prendendo fuoco. Mi giro e la vecchietta non c'è più, ma al suo posto c'è un pupazzo che ha la forma della vecchietta. Mi rendo conto che è tutto un piano del pazzo che sto cercando, capisco che lui sta giocando con me e vado nel panico più totale. Poi mi sveglio. Ci tengo a dire che praticamente non ricordo mai i sogni e le volte che mi è capitato non me li ricordo mai così vividamente. Il sogno potrebbe essere diviso nelle seguenti scene: Questa mattina mi sono svegliato ricordandomi un sogno che mi ha turbato molto e che non capisco in quanto veramente assurdo. Nel sogno ricordo che mi trovavo in un grande incrocio nel centro di una metropoli che poteva essere New York. Non ricordo come fossi arrivato li, ma ero una donna (io sono un uomo) e più precisamente una poliziotta che investigava su un pazzo serial killer.

C'era con me anche il mio cane, il mio vero cane. Mi ricordo che trovai una busta con delle foto che aveva lasciato il killer per me. Stava giocando con me in pieno stile film Saw. Erano foto di vittime con facce orribili per via delle torture e altri simboli.

Con me c'era anche una vecchietta, avevo trovato la busta con le foto vicino ad una panchina e avevo iniziato a guardarle insieme a questa sconosciuta che stava lì seduta, Poi all'improvviso sento un’esplosione dalla strada, corro a vedere e c'è un pullman rosso di quelli a due piani che è esploso e altri edifici che stanno prendendo fuoco. Mi giro e la vecchietta non c'è più, ma al suo posto c'è un pupazzo che ha la forma della vecchietta.

Mi rendo conto che è tutto un piano del pazzo che sto cercando, capisco che lui sta giocando con me e vado nel panico più totale. Poi mi sveglio. Ci tengo a dire che praticamente non ricordo mai i sogni e le volte che mi è capitato non me li ricordo mai così vividamente.

I simboli o i topoi sono: turbato, incrocio, essere donna, serial killer, cane, vittime, vecchietta sconosciuta, esplosione, fuoco, panico.

Interpretazione

N. sembrerebbe dover acquisire maggiore consapevolezza riguardo il saper vivere una condizione di profonda agitazione interiore e saper riconoscere la propria capacità di mettere ordine nel caos; caos inteso come un insieme confuso di idee e pensieri ancora frammentari, potrebbero essere presenti dei cambiamenti sui quali però non siamo in grado di esercitare un controllo.

L’incrocio potrebbe significare uno spazio magico ma pericoloso al tempo stesso; indica la presenza di due forze opposte che non sono in conflitto tra loro ma si incontrano. N. sogna di essere una donna, ciò potrebbe rappresentare il lato emotivo ed intuitivo della natura di un uomo, potrebbero essere trascurate caratteristiche tipicamente riconosciute dalla società alle donne come tenerezza e sensibilità.

Sognare un serial killer, un assassino potrebbe indicare che siamo consapevoli della violenza che può essere presente intorno a noi. La presenza del cane nel sogno potrebbe rappresentare un compagno fedele e costante nella nostra vita. Sognare delle vittime, quindi la presenza di morte nel sogno potrebbe indicare il disagio di non aver saputo far emergere pienamente le risorse che abbiamo perso e quindi potrebbe essere necessario cambiare atteggiamento nei confronti della vita e riconoscere il passaggio verso un nuovo inizio. La presenza della vecchietta sconosciuta potrebbe rappresentare la madre del sognatore e la trasmissione della saggezza, simboleggiando sia l’anima per un uomo che l’ombra per una donna.

L’immagine dell’esplosione potrebbe riferirsi ad una liberazione violenta di energia che ci permette di fare dei cambiamenti nel modo in cui esprimiamo noi stessi. La presenza del fuoco potrebbe esprimere senso di purificazione e potrebbe indicare il potere di riuscire a cambiare le nostre vite; in senso positivo il fuoco può suggerire passione e desiderio, in senso negativo invece si potrebbe alludere alla frustrazione, alla distruzione e alla rabbia.

Per concludere N. è sovrastato da un sentimento di panico, di terrore e potrebbero essere presenti dubbi irrisolti tanto da provocare un tentativo per affrontare il problema nella vita reale

Il Mangiatore di Sogni

Facebook
Twitter
WhatsApp
Telegram

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi leggere i sogni che abbiamo interpretato e scriverci il tuo sogno, noi lo interpreteremo per te.

Articolati correlati

Studio disperato

Sogno di Marica   Ho sognato che l’amica del mio ragazzo era a casa mia, nel mio balcone, mentre io studiavo disperatamente per un compito

Leggi »

Ridipingere la mia stanza

Sogno di Caterina   Ho sognato di riverniciare la mia stanza, avente delle pareti rosse, con un colore bianco pieno di glitter. Tuttavia, dopo poco

Leggi »

Un giardino meraviglioso

Sogno di Elisa   Ho sognato che ero fuori all’aperto, in dei giardini con due mie care amiche d’infanzia. Stavamo correndo in questo sentiero grande

Leggi »