Gravidanza inattesa

Sono un ragazzo. Specifico questo perché ho sognato di avere una gravidanza e di aver partorito una bambina improvvisamente. Il tutto è avvenuto a casa di mia nonna, con altre persone intorno (parenti che mi aiutavano a partorire in fibrillazione per il momento). Successivamente dopo il parto, mi sono pentito di avere questa bambina, pensando a tutte le cose che avrei potuto fare e che non potevo più. Desiderando di non volerla più, così dal nulla è sparita, senza che nessuno sapesse niente. Dopo un po’ mi sono pentito del gesto, come se l’avessi uccisa e ora che non c’era più, desideravo riaverla con me. È il sogno più strano che abbia mai fatto. Che significato può avere?

Il sogno comincia con una gravidanza, la quale spesso simboleggia il periodo (lungo) che dobbiamo attendere per completare un cambiamento o una trasformazione. Nasce una bambina: sognare un neonato potrebbe essere un modo per entrare in contatto con una parte di noi, ancestrale  e regressiva, che per assenza di strumenti rifiuta le responsabilità sia nel presente che nel futuro. Il sognatore poi si pente di avere questa bambina e così lei scompare. Il fatto che il sogno si svolga a casa della nonna potrebbe voler simboleggiare la trasmissione della saggezza, mentre il fatto che nasca proprio una femmina potrebbe significare il rapporto con la propria parte più istintiva. Il sognatore, nella parte finale del sogno, si pente di non aver più voluto la bambina accanto a sé, magari perché ha deciso di assumersi quelle responsabilità che prima lo spaventavano, andando contro il proprio istinto e facendo emergere la parte più saggia di sé.

Il Mangiatore di Sogni

Facebook
Twitter
WhatsApp
Telegram

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi leggere i sogni che abbiamo interpretato e scriverci il tuo sogno, noi lo interpreteremo per te.

Articolati correlati

Ritorno al futuro!

Sogno di Roberto   Ero in strada che osservavo me stesso, cioè eravamo due corpi separati, e continuando a osservarlo, l’unico dettaglio che ricordo di

Leggi »