I NUMERI VINCENTI

Eravamo in un teatro con le poltroncine rosse: c’era una lotteria e io dicendo il numero 84 facevo vincere la persona sul palco che era un ragazzo del terzo anno, Luigi! Vinceva dei soldi 120 e qualcosa mila euro (non ricordo bene il numero, pazzesco però perché 84=8*4=12). C’era un gruppo di medici (forse 5) e tu volevi presentarmeli però dovevo correre e tenere il cane di Candida in camera per un breve tempo. Lei era venuta col marito: il cane è simile a quello di Francesca Datti ma color marroncino e più massiccio. Lo tenevo per il collare perché voleva scappare dappertutto. Nel frattempo, non so con che ruolo, c’è anche Francesco (ragazzo della sede di Taranto che veniva da Matera, non so il suo cognome). Forse era il marito di Candida: boooh! Nel sogno parla ma non ricordo cosa dice. Tornati in teatro tu chiedi chi ha fatto vincere la somma di denaro e io alzo la mano: così fai passare fra i partecipanti qualcosa di oro, non so se un filo o altro, che deve giungere fino a me e io osservo. Luigi nel frattempo mi dice che mi offrirà una birra per questa vincita. Seduta vicino a me c’è una mia amica delle superiori che fa un commento poco carino sul suo conto tipo che non è una brava persona e poi mi sveglio.

Il sogno potrebbe essere diviso nelle seguenti scene:

  1. Eravamo in un teatro con le poltroncine rosse: c’era una lotteria e io dicendo il numero 84 facevo vincere la persona sul palco che era un ragazzo del terzo anno, Luigi! Vinceva dei soldi 120 e qualcosa mila euro (non ricordo bene il numero, pazzesco però perché 84=8*4=12).

  2. C’era un gruppo di medici (forse 5) e tu volevi presentarmeli però dovevo correre e tenere il cane di Candida in camera per un breve tempo. Lei era venuta col marito: il cane è simile a quello di Francesca Datti ma color marroncino e più massiccio. Lo tenevo per il collare perché voleva scappare dappertutto.

  3. Nel frattempo, non so con che ruolo, c’è anche Francesco (ragazzo della sede di Taranto che veniva da Matera, non so il suo cognome). Forse era il marito di Candida: boooh! Nel sogno parla ma non ricordo cosa dice

  4. Tornati in teatro tu chiedi chi ha fatto vincere la somma di denaro e io alzo la mano: così fai passare fra i partecipanti qualcosa di oro, non so se un filo o altro, che deve giungere fino a me e io osservo

  5. Luigi nel frattempo mi dice che mi offrirà una birra per questa vincita. Seduta vicino a me c’è una mia amica delle superiori che fa un commento poco carino sul suo conto tipo che non è una brava persona e poi mi sveglio.

I simboli o topoi sono: teatro, poltroncine rosse, lotteria, 84, palco, ragazzo, soldi, 120, 8, 4, 12, medici, 5, cane, camera, marito, marroncino, collare, mano, oro, birra, vincita, amica.

Interpretazione

il sogno inizia con la sognatrice che si ritrova in teatro e questo potrebbe rimandare ai rapporti della stessa con le altre persone che la circondano; il fatto che sia seduta sulla poltroncina potrebbe significare la necessità di un periodo di riposo e di recupero; in particolare la poltroncina rossa significherebbe energia e forza che potrebbe ricavare dal periodo di riposo sopra citato.

La lotteria  potrebbe riguardare il desiderio di essere vincenti nella vita e nelle situazioni quotidiane.

All’interno del sogno sono presenti diversi numeri che rimandano sia alla vincita sia a combinazioni particolari: il numero 120 (soldi vinti) in quanto numero pari esprimerebbe calma e serenità; l’84 sarebbe invece legato alla creatività; l’8 riporterebbe al simbolo dell’infinito; il 4 farebbe pensare ad un quadrato e quindi alla forza, stabilità, praticità e realtà e infine il numero 12 rimanderebbe ad un evento complesso che la sognatrice ha vissuto o di cui è stata testimone.

Il palco nella prima scena sarebbe legato a un aspetto della nostra vita attuale, il quale è anche il centro della nostra attenzione. Il ragazzo presente sul palco rimanderebbe ad un aspetto specifico del carattere della sognatrice.

I soldi vinti farebbero riferimento alle risorse personali della ragazza e al modo in cui valuta se stessa.

I medici presenti nella seconda scena potrebbero rimandare al carattere protettivo e il fatto che siano 5, riporterebbe ai cinque sensi e alla consapevolezza del proprio corpo.

Il cane di cui si occupa la ragazza nel sogno sarebbe simbolo di protezione, come anche la camera in cui lo tiene, paragonabile ad un posto sicuro. Il colore marrone del cane potrebbe essere simbolo di impegno nella vita. Tenere il collare con la mano rimanderebbe al bisogno di più autocontrollo da parte della sognatrice e questo particolare riconfermerebbe anche la creatività della ragazza. Il marito che parla all’improvviso significherebbe permetterci di portare a galla le sensazioni profonde.

Il filo oro sarebbe segno di onestà, saggezza e amore; mentre la vincita potrebbe rimandare al fatto di poter superare le proprie paure e dubbi.

La birra offerta per la vincita sarebbe indizio di successo o creatività. L’amica che la sognatrice si ritrova seduta accanto, riguarderebbe la modalità attraverso cui ci relazioniamo col mondo.

Il Mangiatore di Sogni

Facebook
Twitter
WhatsApp
Telegram

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi leggere i sogni che abbiamo interpretato e scriverci il tuo sogno, noi lo interpreteremo per te.

Articolati correlati

Una conversazione diabolica

Mi ritrovo in una casa di legno con degli amici ma non mi ricordo chi in particolare. Vedo delle candele nei muri, ricordo l’atmosfera rossa,

Leggi »

Ordino la pizza

Sogno di Gianmarco   Costeggiavo in macchina la via di una funicolare. Arrivato in cima c’era una pizzeria. Ordino la pizza, che è gigantesca, e

Leggi »

Sognare il proprio padre

Sogno Carolina Ero in camera nell’appartamento dell’Abetone, nel letto dove dormo sempre con Andrea. Accanto a me mio padre e Andrea seduto in fondo al

Leggi »