In albergo con la mia compagna

Sogno di Donatella

 

Buongiorno, ho sognato di dormire in un albergo a 2 piani con la mia compagna. Noi stavamo al piano terra e sopra c’era una festa con i palloncini colorati, ci siamo uniti anche noi. Dopo di che ci troviamo in un forno a fare la spesa, paghiamo ed era mattina presto e facevamo festa tutti insieme. Ad un certo punto viene una bimba sui 9/10 anni che mi chiede cosa voglio per Natale e io gli rispondo: “niente, tu?” e lei mi risponde: “voglio fare l’amore con te” e io ero d’accordo. Ad un certo punto ero a casa della mia compagna, diluviava era di notte e lei mi fa “resta qua devo andare a fare un servizio” e se ne va con un amico in macchina. Io non la do retta e prendo il monopattino elettrico e scendo in intimo sotto al diluvio con questo monopattino, mi ritiro e trovo i miei familiari a casa della mia compagna dicendomi che avevo lasciato la porta di casa aperta, invece non era vero era uno scherzo: era tornata la mia compagna. Ad un certo punto mi metto nel letto non riesco a prendere sonno, vedo l’orario e trovo come sfondo una roccia nel mare con Padre Pio sdraiato vicino la roccia. Mi alzo e vado a farmi un giro, pioveva sempre e mentre sto per ritirarmi si avvicina una mia amica con un’altra donna in un 600 rosso e mi dice che una ragazza che conosco aveva detto le parole alla mia compagna e la mia amica diceva di andarla a picchiare. Così mi metto in macchina e mentre si avviava sono scesa per tornare a casa dalla mia compagna e poi mi sono svegliata.

 

Il sogno può essere diviso nelle seguenti scene o frame:

  • Ho sognato di dormire in un albergo a 2 piani con la mia compagna. Noi stavamo al piano terra e sopra c’era una festa con i palloncini colorati, ci siamo uniti anche noi.
  • Dopo di che ci troviamo in un forno a fare la spesa, paghiamo ed era mattina presto e facevamo festa tutti insieme.
  • Ad un certo punto viene una bimba sui 9/10 anni che mi chiede cosa voglio per Natale e io gli rispondo: “niente, tu?” e lei mi risponde: “voglio fare l’amore con te” e io ero d’accordo.
  • Ad un certo punto ero a casa della mia compagna, diluviava era di notte e lei mi fa “resta qua devo andare a fare un servizio” e se ne va con un amico in macchina.
  • Io non la do retta e prendo il monopattino elettrico e scendo in intimo sotto al diluvio con questo monopattino,
  • mi ritiro e trovo i miei familiari a casa della mia compagna dicendomi che avevo lasciato la porta di casa aperta, invece non era vero era uno scherzo: era tornata la mia compagna.
  • Ad un certo punto mi metto nel letto non riesco a prendere sonno, vedo l’orario e trovo come sfondo una roccia nel mare con Padre Pio sdraiato vicino la roccia.
  • Mi alzo e vado a farmi un giro, pioveva sempre e mentre sto per ritirarmi si avvicina una mia amica con un’altra donna in un 600 rosso e mi dice che una ragazza che conosco aveva detto le parole alla mia compagna e la mia amica diceva di andarla a picchiare.
  • Così mi metto in macchina e mentre si avviava sono scesa per tornare a casa dalla mia compagna.

I simboli o topoi presenti sono: albergo, numero 2, fidanzata, sopra, festa, palloncini, colori, forno (panificio), pagare, mattina, bambina, Natale, fare l’amore (immagini sessuali), casa, diluvio (pioggia), notte, amico, macchina (automobile), monopattino (trasporto), intimo, familiari, scherzo, letto, guardare l’ora (tempo), roccia, mare, Padre Pio, donna sconosciuta, colore rosso, picchiare (scontro), avviare (accendere).

 

Sognare un albergo allude a un senso di precarietà, forse non ci sentiamo al sicuro nelle condizioni di vita attuali. Il numero due rimanda alla dualità, all’indecisione, ma anche all’equilibrio, all’altruismo, all’integrazione. La compagna indica che una parte della propria personalità non può essere sfruttata al massimo senza un aiuto adeguato. Spesso nei sogni cerchiamo di apparire come buoni partner. Qualcosa che è sopra ci mette in contatto con lo spirito, la coscienza, l’intelletto e i nostri ideali, potrebbe però anche mettere in discussione il nostro altruismo. Partecipare a una festa rimanda al nostro bisogno di festeggiare e di riunirci con altre persone in allegria. I palloncini sono un simbolo di celebrazioni e gioie; potremmo riconoscere i nostri desideri interni, ma possono anche rappresentare l’arroganza, il fatto che siano colorati indica la presenza di luce. Un forno (panificio) allude alla nostra capacità di cambiare approccio o attitudine verso le situazioni della vita, in particolare riguardo ai cambiamenti che possono avvenire nel nostro ambiente. Pagare significa assumersi le proprie responsabilità, in particolare pagare qualcuno indica che sentiamo di dover ricompensare qualcuno. La mattina è il simbolo della prima parte della nostra vita o delle prime esperienze. Sognare una bambina ci mette in contatto con il nostro bambino interiore per tornare in uno stato di innocenza. Il Natale può rappresentare il ritorno della luce e l’inizio di una nuova fase della vita. Nei sogni il fare l’amore (immagini sessuali) è a ricerca di vicinanza e unione, come se stessimo cercando una parte di noi che abbiamo perso e l’altro personaggio rappresenta l’avvicinarsi a essa. Queste scene potrebbero suggerire che non sentendoci sicuri nelle nostre condizioni di vita attuali sperimentiamo indecisione e abbiamo bisogno di aiuto per sfruttare al massimo la nostra personalità. Potremmo sentire il bisogno di riunirci in allegria con altre persone entrando così in contatto con i nostri valori e i nostri ideali. Siamo in grado di assumerci le nostre responsabilità e di modificare il nostro approccio in base ai cambiamenti che potranno avvenire, così nelle nostre prime esperienze desideriamo entrare in contatto con il nostro bambino interiore e avvicinarsi ad esso. La casa è un luogo dove possiamo sentirci sicuri di essere noi stessi, a seconda di come ci sentiamo al suo interno rimanda al nostro stato d’animo e alle relazioni che abbiamo con l’ambiente che ci circonda. Un diluvio (pioggia) può rappresentare stati di tristezza e isolamento, rimanda anche alle lacrime e quindi all’esprimere emozioni che reprimiamo nella vita di tutti i giorni. È la consapevolezza di poterci lasciare andare. Nei sogni di una donna può raffigurare anche l’atto sessuale e il senso di liberazione legato ad esso. La notte può rimandare a un periodo di tristezza. Gli amici rappresentano aspetti della nostra personalità che dobbiamo prendere in considerazione o accettare e capire, oppure ci ricollegano al rapporto che abbiamo con loro. L’automobile (macchina) allude al nostro spazio personale. Se ci troviamo soli rimanda all’indipendenza e al nostro livello di motivazione. L’auto rispecchia anche l’immagine che abbiamo di noi stessi. Guidare un veicolo (monopattino, trasporto) sottolinea il nostro autocontrollo e la consapevolezza dell’influenza che le circostanze esterne hanno su di noi. Sognare la biancheria intima (intimo) significa che stiamo prendendo in considerazione gli aspetti più segreti della nostra personalità o della nostra immagine. I familiari mettono in evidenza il rapporto che si ha con loro oppure alcuni aspetti della nostra personalità. Uno scherzo può far rilasciare tensione, è anche un modo della nostra mente per farci attirare l’attenzione su ciò che il sogno sta tentando di mostrarci. In queste scene il sogno potrebbe rimandare a come ci sentiamo dentro casa della nostra compagna e al fatto che forse vorremmo esprimere delle emozioni, come la tristezza che reprimiamo nella vita di tutti i giorni. Il rapporto che abbiamo con l’amico della nostra compagna ci collega al nostro spazio personale, inoltre potremmo desiderare autocontrollo per quanto riguarda gli aspetti più segreti della nostra personalità, soprattutto quando vorremmo esprimere alcune emozioni (pioggia). Aspetti della nostra personalità rappresentati dai nostri familiari possono aiutarci a porre l’attenzione su ciò che il sogno ci mostra. Il letto e la camera da letto di solito indicano un luogo privato che può mettere in risalto i vari tipi di relazioni che abbiamo. Guardare l’orologio (tempo) allude alla necessità di far lavorare il tempo per noi. La roccia rappresenta affidabilità, freddezza, rigidità e una base su cui poter costruire. Il mare è il simbolo della coscienza o della conoscenza che possono essere oscurate dalla nostra paura dei sentimenti profondi, che abbiamo paura di non capire. Padre Pio può essere visto come un sacerdote, quindi un interprete della Volontà Divina e ci ricollega così al nostro credo religioso o a ciò che è legato alla nostra cultura. Una donna sconosciuta nei sogni di una donna rimanda all’Ombra, ovvero alla parte di noi che non abbiamo mai coltivato, ma anzi che abbiamo evitato e osteggiato. Il colore rosso rappresenta il vigore, la forza, l’energia, la vita e la sensualità, poichè è legato a un’auto d’epoca (600) potrebbe rappresentare la sensualità dell’aspetto esteriore. Picchiare (scontro) rimanda al nostro bisogno di indipendenza o all’espressione della rabbia, frustrazione e desiderio inconscio di ferire una parte di noi. Quando nella vita reale ci sentiamo minacciati possiamo sognare di risolverla combattendo. Nei sogni di una donna lo scontro rimanda all’affermazione della determinazione e della capacità di decidere se le proprie azioni sono adeguate o meno. Avviare (accendere) l’auto rimanda alla nostra capacità di iniziare, di dare la scintilla emotiva per affrontare un viaggio o un incarico. In queste ultime scene il sogno sembra farci porre l’attenzione sulle varie relazioni che abbiamo e sulla necessità di far lavorare il tempo per noi. Inoltre, potremmo sentire il bisogno di avere una base su cui costruire e e di una conoscenza che possono essere collegate alla nostra religione o alla nostra cultura. Si ripresenta un aspetto della nostra personalità legato all’amica e anche la parte di noi che abbiamo sempre osteggiato entrambe ci rimandano alla sensualità o all’energia del nostro aspetto esteriore. Queste parti di noi ci spingerebbero ad esprimere la nostra rabbia e la determinazione, ma mentre ci prepariamo emotivamente a farlo decidiamo di tornare dalla nostra compagna che potrebbe aiutarci a sfruttare le nostre potenzialità. In conclusione, il sogno potrebbe suggerirci un’indecisione e un’insicurezza nelle nostre attuali condizioni di vita che ci spinge a cercare di sfruttare al meglio la nostra personalità, a modificare il nostro approccio alla situazione e ad assumerci le nostre responsabilità. È possibile che si desideri riunirci in allegria con altre persone, oltre che entrare in contatto con i nostri ideali e con il nostro bambino interiore. Potremmo anche sentire il bisogno di esprimere emozioni che di solito reprimiamo, soprattutto se legate alla tristezza, mentre il sogno ci spinge a soffermarci sul nostro spazio personale e sul bisogno di controllare le parti più segrete della nostra personalità. Altre parti della nostra personalità ci impongono di concentrarci sul sogno e sulle varie tipologie di relazioni che abbiamo, sul tempo e sul bisogno di partire da una base sicura e da una conoscenza che possono rimandare alla nostra religione o alla cultura, su cui poi poter costruire. La parte di noi che abbiamo sempre osteggiato e la parte rappresentata da una nostra amica ci rimandano alla sensualità o all’energia del nostro aspetto esteriore. Potremmo voler esprimere la nostra rabbia, ma mentre ci attiviamo emotivamente per farlo decidiamo di tornare dalla nostra compagna che potrebbe aiutarci a sfruttare al meglio la nostra personalità.

 

Il Mangiatore di Sogni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri la chat
Scrivici qui...