Ritrovarsi

Sogno di Irina

 

Ho sognato un ragazzo macedone dei primi che sono arrivati in Italia, che mi ha riconosciuta dopo 16 anni che non ci vedevamo più (infatti il negozio dove lavoravo ha chiuso per fallimento ed io me ne sono andata dalla mia città e non l’ho più rivisto). Ho sognato che ci riconoscevamo e ci salutavamo, io gli ho ricordato in quale circostanza l’ho conosciuto, lui invece pur ricordandosi di me non ricordava in quale contesto. Eravamo entrambi chiaramente emozionati e ci tremavano le mani. Nella vita reale sono tornata, purtroppo, nella mia città e sto vivendo una relazione proprio con un ragazzo della stessa etnia del ragazzo del sogno, storia che peraltro sto vivendo con molta sofferenza: ieri è stata la seconda notte che non ho dormito con lui, siamo in fase (come si dice) di una pausa di riflessione. Grazie, se mi puoi aiutare a vederci chiaro nel mio cuore.

 

Il sogno è costituito da varie scene (frame):

  • Ho sognato un ragazzo ci riconoscevamo e ci salutavamo
  • io gli ho ricordato in quale circostanza l’ho conosciuto, lui invece pur ricordandosi di me non ricordava in quale contesto
  • Eravamo entrambi chiaramente emozionati e ci tremavano le mani.

Simboli (topoi): ragazzo (conosciuto); incontro; mani.

 

Nel sogno è presente un amico, che richiama alla figura archetipica dell’Animus, rappresentante i tratti della propria personalità comunemente definiti come maschili, ad esempio la concretezza, la determinazione, la risolutezza. In particolare, questo amico non ricorda il luogo in cui ha conosciuto la sognatrice. Si tratta in un certo senso di un parallelismo che probabilmente chi sta sognando sente in questo momento da parte del suo attuale compagno e che riferisce di interiorizzare e fare sua, negando a sua volta parti di sé (ovvero il momento dell’incontro). Sembra anche possibile che la negazione di queste parti di sé sia collegata al senso di fallimento che la sognatrice può aver provato all’epoca della chiusura del negozio e il conseguente abbandono della città in cui si trovava 16 anni fa, ed il senso di fallimento che potrebbe provare attualmente a causa della situazione di crisi in cui si trova (mani tremanti). Quello che il sogno sembra suggerire è di provare a mettersi in contatto con le parti di sé che fanno soffrire, o che si ritiene di dover in qualche modo mettere a tacere e nascondere per non aggravare la situazione. Forse invece potrebbe essere utile capire perché la sognatrice ritiene di doverle mettere a tacere, in modo da raggiungere un punto di vista più completo di ciò che sta vivendo e di come può reagire, tenendo presente che il benessere psicofisico e l’equilibrio interiore si basano sempre sull’interazione di parti di noi e mai sulle negazione delle stesse.

 

Il Mangiatore di Sogni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri la chat
Scrivici qui...