La cameriera del pub

Sogno di Nicola

 

Il mio sogno inizia con me, probabilmente con degli amici, in un pub dove ci serve una cameriera, di origine asiatiche. Non ricordo bene come, ma mi ritrovo insieme a lei sotto la doccia, in cui dopo un po’ inizia a praticarmi sesso orale, interrompendosi quasi subito stupita di saperlo fare. Così, mi ritrovo improvvisamente al tavolo con i miei amici, a cui racconto quello che mi è successo, scherzandoci insieme. Improvvisamente mi accorgo che una ragazza, messa al tavolo di fronte al mio, ha registrato tutto quello che ho detto, e mi guarda con aria schifata. Io le dico “esiste il diritto alla privacy” e lei mi sembra mi risponda dicendo che faccio schifo. Ricordo di esserci rimasto di merda perché in quel tavolo c’era anche la ragazza con cui mi sento da qualche settimana, e anche mi guardava schifata. Da questo momento scoppia la confusione, probabilmente perché la ragazza pubblica il video su internet. La gente passa e mi insulta, mi sputa addosso. Io cerca di fermarli e di spiegargli che non ho fatto niente di male, ma è tutto inutile. Mi dirigo allora verso l’uscita di questo locale, dove trovo dei colleghi seduti in cerchio, con un uomo che dice di potermi mettere in contatto con i miei spiriti, o qualcosa del genere. Ricordo di essermi seduto, ma non ho avuto nemmeno il tempo di sedermi che mi sono dovuto rialzare, perché preso di mira da altra gente che mi insultava. (Premetto che fino ad ora non riuscivo a capire se fosse un sogno o se stessi vivendo davvero quello situazione, perché ieri sera sono uscito davvero). Ma in questo momento inizia ad avere dei dubbi sul fatto che sia tutto un sogno e non ci sia nulla di vero. Perché collego il fatto che in quel locale, che conosco, non c’è la doccia (dove teoricamente è successo il fatto con la cameriera), la ragazza con cui mi sento sta a più di mille chilometri da me, quindi è impossibile che si trovi lì, la cameriera asiatica stessa è sparita, e soprattutto so con certezza che io all’1:30 ero già rincasato, quindi non potevo aver vissuto tutta quella situazione. Però non riesco ad uscire da questo maledetto sogno, e vengo ancora preso di mira dalle persone intorno a me. Io allora inizio a difendermi dicendo che mi stanno incastrando, che io non posso aver vissuto quella situazione. Poi, il sogno continua e arriva il giorno, che si inaugura con un mio amico che mi manda un post su instagram in cui si grida allo scandalo per quello che ho fatto, sono stato denunciato dalla cameriera, e questo mi ha fatto perdere il posto di lavoro. Mi ritrovo al processo, dove vedo che la cameriera argomenta su quello che le ho fatto e richiede un grosso risarcimento in denaro. Finita la sua esposizione l’avvocato sta già per dichiararmi colpevole, ma il mio avvocato (una donna molto anziana) ricorda al giudice che è giusto che io abbia la possibilità di difendermi. Così vengo chiamato a parlare, però mi viene imposto di dover parlare di spalle rispetto alla corte. Io a quel punto sono certo di non essere colpevole, che sia tutto un complotto. Così inizio a chiamare come testimoni i ragazzi che erano con me in macchina e mi hanno visto rientrare all’1:30 in casa, evidenzio il fatto che le docce non ci siano in quel locale e che la cameriera li non ci abbia mai lavorato. Solo in quel momento sono riuscito a uscire dal sogno.

 

Il sogno può essere suddiviso nelle seguenti scene (frame):

  • Il mio sogno inizia con me, probabilmente con degli amici, in un pub dove ci serve una cameriera, di origine asiatiche.
  • Non ricordo bene come, ma mi ritrovo insieme a lei sotto la doccia, in cui dopo un po’ inizia a praticarmi sesso orale, interrompendosi quasi subito stupita di saperlo fare.
  • Così, mi ritrovo improvvisamente al tavolo con i miei amici, a cui racconto quello che mi è successo, scherzandoci insieme.
  • Improvvisamente mi accorgo che una ragazza, messa al tavolo di fronte al mio, ha registrato tutto quello che ho detto, e mi guarda con aria schifata. Io le dico “esiste il diritto alla privacy” e lei mi sembra mi risponda dicendo che faccio schifo. Ricordo di esserci rimasto di merda perché in quel tavolo c’era anche la ragazza con cui mi sento da qualche settimana, e anche mi guardava schifata.
  • Da questo momento scoppia la confusione, probabilmente perché la ragazza pubblica il video su internet. La gente passa e mi insulta, mi sputa addosso. Io cerca di fermarli e di spiegargli che non ho fatto niente di male, ma è tutto inutile.
  • Mi dirigo allora verso l’uscita di questo locale, dove trovo dei colleghi seduti in cerchio, con un uomo che dice di potermi mettere in contatto con i miei spiriti, o qualcosa del genere. Ricordo di essermi seduto, ma non ho avuto nemmeno il tempo di sedermi che mi sono dovuto rialzare, perché preso di mira da altra gente che mi insultava.
  • Io allora inizio a difendermi dicendo che mi stanno incastrando, che io non posso aver vissuto quella situazione.
  • Arriva il giorno, che si inaugura con un mio amico che mi manda un post su instagram in cui si grida allo scandalo per quello che ho fatto, sono stato denunciato dalla cameriera, e questo mi ha fatto perdere il posto di lavoro.
  • Mi ritrovo al processo, dove vedo che la cameriera argomenta su quello che le ho fatto e richiede un grosso risarcimento in denaro.
  • Finita la sua esposizione l’avvocato sta già per dichiararmi colpevole, ma il mio avvocato (una donna molto anziana) ricorda al giudice che è giusto che io abbia la possibilità di difendermi. Così vengo chiamato a parlare, però mi viene imposto di dover parlare di spalle rispetto alla corte. Io a quel punto sono certo di non essere colpevole, che sia tutto un complotto.
  • Così inizio a chiamare come testimoni i ragazzi che erano con me in macchina e mi hanno visto rientrare all’1:30 in casa, evidenzio il fatto che le docce non ci siano in quel locale e che la cameriera li non ci abbia mai lavorato.

I simboli o topoi sono: amici, pub, cameriera, origini asiatiche, doccia (fare il bagno), sesso orale, tavolo, scherzare, ragazza (sconosciuta), registrare, schifo/disgusto, fidanzata, confusione (caos), pubblicare, video, Internet, persone, insultare (aggredire), uscita, colleghi (collaboratori), cerchio, uomo (sconosciuto), seduta spiritica, difendersi/difesa, giorno, Instagram (media), licenziato (lavoro), processo, grosso, denaro, avvocato (figura di giustizia), donna anziana, giudice (figura di giustizia), parlare, dare le spalle (schiena), testimoni, macchina (automobile), notte, numero 1, numero 30, casa.

 

Il sogno inizia con il sognatore che si trova in un pub con degli amici. Gli amici rappresentano quelle parti della nostra personalità che dobbiamo prendere in considerazione, oppure capire o accettare. Inoltre l’amicizia in sogno può rimandare al rapporto che abbiamo con i nostri amici. Un pub o più in generale un locale rimanda al diritto di ogni persona di stare in un gruppo che condivide obiettivi e convinzioni. Vengono serviti da una cameriera, immagine che potrebbe alludere alla pazienza e al bisogno di essere serviti e nutriti. Il fatto che la cameriera abbia origini asiatiche sembra rimandare all’archetipo del femminile con tutte le sue qualità gentili. Fare il bagno (doccia) nei sogni degli uomini allude alla pianificazione. Un rapporto sessuale in sogno sembra alludere al bisogno di comunicare con qualcuno a livello intimo. Può inoltre indicare un’integrazione della nostra personalità. L’immagine del tavolo generalmente si riferisce alle decisioni prese o da prendere. Il sognatore e i suoi amici scherzano e si divertono. Scherzare sembra rimandare al rilascio di tensione, provocata da un evento bizzarro. La donna sconosciuta rimanda all’archetipo dell’anima che rappresenta il lato emotivo ed intuitivo della natura dell’uomo. Appare nei sogni quando un uomo trascura questo aspetto. Nel complesso questi simboli sembrano alludere a situazioni interpersonali caratterizzate da momenti di socialità e spensieratezza. Si fa inoltre riferimento alla nostra personalità ed in particolare a quei lati di sé che dobbiamo ancora comprendere. Il sogno prosegue con una ragazza sconosciuta che registra quanto detto agli amici dal sognatore. L’atto di registrare fa riferimento a qualcosa da tenere a mente. L’emozione del disgusto potrebbe spingerci a intraprendere un percorso di crescita e conoscenza del nostro sé.  Sognare il/la proprio/a fidanzato/a attuale o passato/a ci mette in contatto con le emozioni che proviamo o abbiamo provato per lui/lei. Caos (confusione) cambiamenti sui quali non siamo in grado di esercitare un controllo. Se nella realtà stiamo cercando di costruire un ordine, il sogno potrebbe suggerirci di cercare una maggiore conoscenza del nostro stato d’animo e delle situazioni difficili che  potremmo incontrare. L’atto di pubblicare indica di prestare attenzione al messaggio che vogliamo trasmettere o che è stato trasmesso da qualcun altro. Un video sembra rimandare  al fatto di vedere se stessi e creare una realtà diversa da quella che vediamo. Internet rappresenta la comunicazione più ampia, globale, con una grande quantità di informazioni. Rimanda anche a un ampio numero di persone che lavorano insieme per un obiettivo comune. Le persone possono raffigurare aspetti della nostra personalità. Essere insultato (aggredito) indica che stiamo lottando in difesa del nostro diritto di esprimere ciò che ci sta disturbando, forse ciò suggerisce che non riusciamo ad esprimere in modo appropriato un’emozione nella vita quotidiana. Un’uscita rimanda alla possibilità di prendere in considerazione l’idea di allontanarci da una situazione che non ci offre la sicurezza di cui avremo bisogno, può evidenziare la nostra capacità di risolvere un problema. I colleghi (collaboratori) appaiono nei sogni per sottolineare una loro qualità. Il cerchio raffigura l’Io più nascosto, l’unità e la perfezione. Un uomo sconosciuto nei sogni di un uomo rimanda all’Ombra, ovvero la parte di noi che ancora non conosciamo che potrebbe spingerci a prendere consapevolezza del nostro potere e della nostra energia. Potrebbe raffigurare anche le paure e le difficoltà che dovremmo affrontare prima di andare avanti. Sognare di prendere parte a una seduta spiritica suggerisce il desiderio di entrare in contatto con il proprio sé. Difendere la nostra posizione significa che probabilmente nella vita reale avvertiamo che le nostre idee o principi potrebbero essere minacciati. In queste scene il tenere a mente alcune cose che ci creano disgusto potrebbero spingerci a intraprendere un percorso di crescita e conoscenza del nostre sè, partendo da ciò che proviamo per la ragazza che ci interessa. Potrebbe essere importante prestare attenzione a ciò che ci viene trasmesso con molte informazioni su come gli altri possono vedere noi o una certa situazione. Alcuni aspetti della nostra personalità possono non venire espressi in modo appropriato, ma potremmo comunque avere l’abilità di risolvere una situazione anche con l’aiuto delle nostre qualità e l’unità delle varie parti di noi, compreso quel lato più nascosto che ancora non conosciamo. Per questo, potremmo desiderare di entrare in contatto con il nostro sé per poter difendere le idee e i pensieri che sentiamo minacciati. Il giorno (mattina) è simbolo della prima parte della nostra vita o delle prime esperienze. Sognare di ricevere informazioni su qualsiasi media (Instagram) ci rimanda al fatto di dover prestare attenzione a eventi anche esterni alla nostra quotidianità. Essere licenziato (lavoro) potrebbe sottolineare difficoltà e i problemi riguardanti la situazione lavorativa. Potremmo cercare di attuare dei cambiamenti nella nostra vita ed essi si riflettono nel lavoro. Un processo mette alla prova i nostri valori e la nostra sopportazione dei limiti evidenziando i nostri punti deboli e i comportamenti critici per poterli comprendere maggiormente. Potremmo sentirci sotto accusa e dobbiamo giustificarci per le nostre azioni. Le dimensioni evidenziano i nostri sentimenti per persone, cose o progetti. Ciò che è grosso (grande) nei sogni equivale a importante o minaccioso. Il denaro rappresenta il modo in cui valutiamo noi stessi. Sognare un avvocato o un giudice, che è una figura di giustizia, allude al fatto che potremmo avere difficoltà a farsi ascoltare e ad affermare ciò che per lui è giusto o sbagliato. Una donna anziana rimanda spesso a nostra madre oppure, nei sogni di un uomo, all’Anima, ovvero il nostro lato più intuitivo ed emotivo. Parlare in sogno potrebbe rappresentare la nostra socievolezza e il nostro riuscir esprimere chiaramente ciò che sentiamo e pensiamo. Se sogniamo di voltare la schiena (spalle) stiamo rifiutando di sperimentare un sentimento particolare o stiamo reprimendo i nostri istinti o ancora non vogliamo guardare in profondità i nostri stessi sentimenti. L’immagine indica anche che siamo in contatto con il passato e con i ricordi. I testimoni mettono in evidenza le nostre capacità di osservazione. L’automobile (macchina) rappresenta il nostro spazio personale, l’estensione del nostro essere. La notte suggerisce un periodo di riposo e rilassamento, ma può anche indicare un periodo di caos e difficoltà. Può rappresentare anche il sonno ristoratore prima della rinascita. Numero 1 simboleggia se stessi, il numero 3 la libertà e il numero 0 il femminile. La casa indica un posto dove ci sentiamo al sicuro e, a seconda di come ci sentiamo al suo interno, in quale stato d’animo ci troviamo, in quale relazione con l’ambiente che ci circonda. Queste ultime scene potrebbero suggerirci di prestare attenzione alle nostre prime esperienze poiché alcune difficoltà, ad esempio lavorative, potrebbero mettere alla prova in modo importante i nostri valori e la nostra sopportazione dei limiti evidenziando i nostri punti deboli e spingendoci a valutare noi stessi in modo anche minaccioso, tanto che potremmo avere difficoltà a farci ascoltare e a far emergere il nostra lato più emotivo e intuitivo, nonostante si appaia come socievoli. Potremmo rifiutare di esprimere alcuni sentimenti e la nostra capacità di osservazione riguardo il nostro spazio personale potrebbe dirci che abbiamo bisogno di riposo per entrare in contatto con noi stessi, la libertà e il femminile, per poterci sentire finalmente al sicuro. In conclusione, il sogno si apre con allusioni a situazioni interpersonali caratterizzate da momenti di socialità e spensieratezza e riferimenti alla nostra personalità ed in particolare a quei lati di noi che dobbiamo ancora comprendere. In seguito, la sensazione di disgusto potrebbe spingerci a intraprendere un percorso di crescita e conoscenza del nostre sé, partendo da ciò che proviamo per la ragazza che ci interessa. Potrebbe essere, quindi, importante prestare attenzione a ciò che ci viene trasmesso con molte informazioni su come gli altri possono vedere noi o una certa situazione. Appare utile affrontare le situazioni con le nostre qualità e l’unione degli aspetti della nostra personalità che non conosciamo o che non vengono espresse in modo adeguato, così da poter entrare in contatto con il nostre sé e difendere le idee e i pensieri che nella vita reale sentiamo minacciati. Infine, il sogno potrebbe farci riflettere sulle nostre prime esperienze per poter poi guardare in modo più attento noi stessi, i nostri valori e i nostri limiti, evidenziando la nostra difficoltà nel far emergere alcuni sentimenti e i nostri lati più emotivi ed intuitivi. Così, il riposo potrebbe esserci utile per entrare in contatto con noi stessi, la libertà e il femminile e poterci sentire finalmente al sicuro.

 

Il Mangiatore di Sogni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri la chat
Scrivici qui...