Una sfilata in un capannone

Sogno di Francesca

 

Ero dentro un capannone e tutte le altre ragazze si stavano preparando per una sfilata, dovevo farlo anch’io ma le osservavo. Mi diedero un vestito nero di pelle lucida, ma lo appoggiai in su divano, subito dopo venne una donna molto autoritaria , che era molto inquietante quindi andai subito a mettere il vestito poiché tutte le altre erano preparate ed io no.. mi guardai con quel vestito addosso e mi chiesi che ci facessi in quel momento lì, se io non ho il fisico da modella, ma menomale che il vestito era molto coprente… subito dopo venne un uomo che all’impatto era anche lui poco simpatico, ma ci portò in una stanza e cambiò totalmente poiché disse che aveva quell’aspetto solo davanti a lei, e che di nascosto ci avrebbe portato in un altro posto. Mi misi il giubbotto che mi stava poco stretto e mi copriva la bocca ma andai lo stesso, scendemmo delle scale e ci trovammo davanti un corridoio pieno di stanze improvvisamente ero mano nella mano con il mio fidanzato e entrammo in una stanza dove c’erano dei ragazzi che conosco del mio paese e li salutai, uscimmo fuori ed era una bella giornata era una specie di parcheggio pieno di autobus e camper dove c’erano un sacco di persone. Il mio fidanzato mi disse che si doveva allontanare per andare a fare una partita nel campetto e mi lasciò da sola, improvvisamente venne un ragazzo che conosco e di cui sono stata infatuata, iniziamo a parlare tutto il tempo e ci ritroviamo davanti un camper dove c’era la mia famiglia, lui così si allontana e va dai suoi amici, ma poco dopo vado lì e gli chiedo se vuole farmi compagnia a fumare una sigaretta, visto che mio padre non sa che io fumo ci allontaniamo e cerchiamo un nascondiglio dove posso fumare e non essere scoperta, ma non lo trovo. Mentre camminiamo lui mi prende per mano ma poco dopo la lascio con la paura che mi potesse vedere il mio fidanzato, ma mi viene una tremenda voglia di baciarlo e quindi cercavamo un piccolo rifugio per non essere visti…con la paura di essere scoperta alla fine ci siamo baciati ma mi sono subito svegliata.

 

Il sogno può essere suddiviso nelle seguenti scene:

  • Ero dentro un capannone e tutte le altre ragazze si stavano preparando per una sfilata, dovevo farlo anch’io ma le osservavo.
  • Mi diedero un vestito nero di pelle lucida, ma lo appoggiai su un divano
  • subito dopo venne una donna molto autoritaria, che era molto inquietante quindi andai subito a mettere il vestito poiché tutte le altre erano preparate ed io no.
  • Mi guardai con quel vestito addosso e mi chiesi che ci facessi in quel momento lí, se io non ho il fisico da modella, ma menomale che il vestito era molto coprente…
  • subito dopo venne un uomo che all’impatto era anche lui poco simpatico, ma ci portò in una stanza e cambiò totalmente poiché disse che aveva quell’aspetto solo davanti a lei, e che di nascosto ci avrebbe portato in un altro posto
  • Mi misi il giubbotto che mi stava poco stretto e mi copriva la bocca ma andai lo stesso
  • scendemmo delle scale e ci trovammo davanti un corridoio pieno di stanze improvvisamente ero mano nella mano con il mio fidanzato
  • e entrammo in una stanza dove c’erano dei ragazzi che conosco del mio paese e li salutai,
  • uscimmo fuori ed era una bella giornata era una specie di parcheggio pieno di autobus e camper dove c’erano un sacco di persone.
  • Il mio fidanzato mi disse che si doveva allontanare per andare a fare una partita nel campetto e mi lasciò da sola,
  • improvvisamente venne un ragazzo che conosco e di cui sono stata infatuata, iniziamo a parlare tutto il tempo
  • lui così si allontana e va dai suoi amici,
  • ma poco dopo vado lì e gli chiedo se vuole farmi compagnia a fumare una sigaretta,
  • visto che mio padre non sa che io fumo ci allontaniamo e cerchiamo un nascondiglio dove posso fumare e non essere scoperta , ma non lo trovo..
  • mentre camminiamo lui mi prende per mano ma poco dopo la lascio con la paura che mi potesse vedere il mio fidanzato
  • ma mi viene una tremenda voglia di baciarlo e quindi cercavamo un piccolo rifugio per non essere visti…con la paura di essere scoperta alla fine ci siamo baciati ma mi sono subito svegliata.

I simboli o topoi sono: ragazze, abiti (vestito e giubbotto), colore nero, donna, uomo, stanza, bocca, scale, corridoio, mano, fidanzato, salutare, parcheggio, autobus, camper, amici, fumare, padre, nascondere, camminare, baciare.

 

La presenza di una figure femminile (ragazze), spesso rappresenta un aspetto della propria personalità che non è stato ancora compreso appieno. Nella seconda scena alla sognatrice viene dato un abito, che potrebbe rappresentare una barriera protettiva, in particolare da ogni forma di contatto diretto o persino da ogni tipo di violazione che può essere compiuta a danno del nostro corpo. Un abito può sia nascondere che rivelare, a seconda che copra o meno le nudità. Se copre potrebbe  nascondere le imperfezioni, se invece lascia scoperte alcune parti del nostro corpo, mette in luce le parti più vulnerabili della propria personalità. Il colore nero del vestito, potrebbe rimandare all’idea di negatività e alla manifestazione di giudizio, oltre a contenere al suo interno il potenziale di tutti gli altri colori. In un primo momento la sognatrice si rifiuta di indossare il vestito, finché non compare una donna, che come già riportato potrebbe rappresentare un aspetto della personalità che non è ancora stato compreso. Può alludere all’Ombra, ovvero una figura dello stesso sesso del sognatore, che appare in sogno come una persona che non riusciamo a riconoscere, una figura vaga di cui il sognatore percepisce solo la presenza. Solitamente allude a quella parte del nostro potenziale che abbiamo trascurato e nascosto. L’incontro con questa parte è doloroso, poiché si tratta del lato peggiore della propria personalità. L’incontro con questo lato spaventoso di se stessi permette di accettarsi e di vedere il mondo con maggiore onestà. Nella scena successiva la figura dell’uomo potrebbe indicare la parte più razionale della natura della sognatrice. Inoltre nei sogni delle donne la figura maschile può simboleggiare l’Animus, ovvero la parte maschile del carattere di una donna che si manifesta, di solito, per evidenziare il bisogno di sviluppare tratti maschili della personalità. Questa figura, all’inizio poco simpatica, porta la sognatrice e le altre ragazze in una stanza, simbolo che può alludere alle varie parti della personalità o ai diversi livelli di comprensione. Il giubbotto (soprabito) può suggerire l’idea di amore e protezione. Anche in questo caso, come per il vestito, riesce a coprire la sognatrice ed in modo particolare la bocca che rappresenta la nostra parte vorace, quella in qualche misura più esigente. Talvolta può essere simbolo del lato femminile della nostra natura. Spesso le scale sono l’indicazione dello sforzo che dobbiamo compiere per raggiungere un obiettivo. Nello specifico la sognatrice sta scendendo le scale, questo potrebbe alludere alla possibilità di accedere al suo lato nascosto, all’inconscio. Per quanto riguarda il corridoio invece, a livello psicologico, può rappresentare la modalità con la quale permettiamo di penetrare il nostro spazio personale, oltre a rappresentare i vari stadi della vita o come gestiamo la crescita della maturità. Le mani sono una delle parti più espressive del corpo e sono simbolo di potere e di creatività. Se le mani che sogniamo sono contenute in quelle di un’altra persona possono significare coinvolgimento, in questo caso la sognatrice si trova mano nella mano con il fidanzato, figura che mette la sognatrice in contatto con le emozioni, l’attrazione ed i sentimenti che prova o ha provato per lui. Salutare in un sogno può fare riferimento a buoni rapporti sociali che la sognatrice sta avendo nella sua vita. L’uscita suggerisce che dobbiamo prendere in considerazione l’idea di allontanarci da una situazione che non offre la sicurezza di cui avremmo bisogno. Un camper può rappresentare un rifugio temporaneo in scala ridotta. L’immagine del bus indica il desiderio di comportarci come individui, intraprendendo il “nostro viaggio”, ma allo stesso tempo, il desiderio di appartenere ad un gruppo con cui condividere uno scopo comune. La presenza di una folla di persone può rappresentare il nostro rapporto con gli altri, in particolare dal nostro punto di vista sociale, e indicarci come nascondiamo o celiamo alcune parti di noi, scegliendo di non valorizzarle. Solitamente gli amici rappresentano un determinato aspetto della nostra personalità che dobbiamo prendere in considerazione, oppure capire o accettare in qualche modo. In sogno l’amicizia chiarisce la modalità attraverso cui ci relazioniamo col mondo esterno. Sognare un amico/a può suggerire la necessità di  valutare il nostro rapporto con quella persona e decidere che cosa rappresenta per noi. Gli amici d’infanzia sembrano alludere all’innocenza, mentre il/la miglior amico/a sembra rappresentare le nostre migliori qualità. Solitamente nei sogni il fumo può rappresentare sia la  passione amorosa, che un tentativo    di controllare la propria ansia. Sognare di trovarsi soli indica che riconosciamo il bisogno di affrontare il nostro temperamento emotivo senza l’aiuto degli altri. La sognatrice esce a fumare con il ragazzo di cui è da sempre infatuata. Solitamente nei sogni il fumo può rappresentare sia la  passione amorosa, che un tentativo    di controllare la propria ansia. Il padre rappresenta l’autorevolezza e le forme convenzionali di ordine e legge. Nella vita di una donna il padre è lo schema su cui si basano tutti i suoi rapporti con l’altro sesso. Sognare di nascondersi o nascondere qualcosa suggerisce che abbiamo problemi rispetto alla nostra privacy o con il senso del nostro valore personale. L’atto del camminare può indicare come procediamo nella vita reale. Camminare con decisione sembra indicare che il soggetto è consapevole della meta che vuole raggiungere. Procedere senza meta potrebbe alludere alla necessità di darsi degli obiettivi. Infine camminare con piacere può simboleggiare un ritorno all’innocenza infantile. In sogno un bacio può rappresentare il riconoscimento di aspetti della personalità che non sono stati integrati con successo o il tentativo di coltivare in se stessi una qualità che appartiene all’altra persona. In conclusione questo sogno può rappresentare il riconoscimento del bisogno di affrontare alcuni aspetti della propria vita. Sembra esserci la consapevolezza di dover affrontare le proprie emozioni e il bisogno di indagare qualche aspetto non pienamente compreso della propria personalità. La sognatrice sembra essere consapevole dello sforzo che richiede questa indagine e potrebbe inoltre pensare che vi siano degli elementi di ostacolo che la portano ad essere negativa. Sembra però riconoscere di doversi allontanare da alcune situazioni per poter scoprire al meglio il suo potenziale. La sognatrice sembra inoltre piena di risorse per affrontare questo percorso come creatività, razionalità, potere e sostegno sociale.

 

Il Mangiatore di Sogni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri la chat
Scrivici qui...