Un assassino in casa!

Sogno di Filomena

 

Ho sognato che ero a casa mia, e c’era un assassino che prima di entrare nelle stanze bussava, io e il mio ragazzo eravamo in un bagno e gli davo delle forbici che lui non voleva, e io avevo un coltello dietro la schiena, l’assassino bussa e io gli apro, e lo vedo: era vestito di nero e il volto non era riconoscibile, coperto dai capelli e spara al mio ragazzo uccidendolo, mentre a me ferisce una spalla. Riesco ad andare in camera di mia madre per spararmi in testa e morire per il dolore ma lei si sveglia e io le dico di vestirsi con il giubbotto antiproiettile e di proteggersi, nel frattempo invio alla mia migliore amica messaggi come “ci sarò per sempre ti voglio bene”, perché pensavo che sarei morta, poi l’assassino bussa e io gli apro e gli salto addosso iniziando a pugnalarlo violentemente con il coltello che avevo dietro la schiena, e continuando sporcandomi completamente di sangue e urlandogli che non mi avrebbe portato via anche mia madre e per vendicare la morte del mio ragazzo.

 

Il sogno può essere suddiviso nelle seguenti scene:

  • Ho sognato che ero a casa mia, e c’era un assassino che prima di entrare nelle stanze bussava,
  • io e il mio ragazzo eravamo in un bagno e gli davo delle forbici che lui non voleva, e io avevo un coltello dietro la schiena,
  • l’assassino bussa e io gli apro, e lo vedo: era vestito di nero e il volto non era riconoscibile, coperto dai capelli e spara al mio ragazzo uccidendolo, mentre a me ferisce una spalla.
  • Riesco ad andare in camera di mia madre per spararmi in testa e morire per il dolore
  • ma lei si sveglia e io le dico di vestirsi con il giubbotto antiproiettile e di proteggersi, nel frattempo invio alla mia migliore amica messaggi come “ci sarò per sempre ti voglio bene”, perché pensavo che sarei morta,
  • poi l’assassino bussa e io gli apro e gli salto addosso iniziando a pugnalarlo violentemente con il coltello che avevo dietro la schiena, e continuando sporcandomi completamente di sangue e urlandogli che non mi avrebbe portato via anche mia madre e per vendicare la morte del mio ragazzo.

I simboli o topoi sono: casa, assassino, stanze, bussare, fidanzato, bagno, forbici, coltello, colore nero, capelli, ferire, camera, madre, giubbotto, amica, messaggio, pugnalare, sangue.

 

La casa è il posto dove possiamo sentirci sicuri ed essere noi stessi senza timori; sognare un ambiente sicuro come la nostra casa, o quella dei genitori, indica che abbiamo imparato a integrare nel nostro comportamento quello che abbiamo imparato con l’esperienza e quello che è la nostra indole. Sognare una casa indica perciò, a seconda di come ci sentiamo al suo interno, in quale stato d’animo ci troviamo. Sognare un assassino invece può indicare che siamo consapevoli della violenza che si manifesta intorno a noi. In un sogno le stanze possono alludere alle varie parti della personalità o ai diversi livelli di comprensione. Sentire bussare in un sogno può generalmente rappresentare il fatto che la nostra attenzione debba essere nuovamente attivata. Sognare il fidanzato, il proprio ragazzo, ci mette in contatto con le emozioni che proviamo per lui e sognare un bagno o un gabinetto può spesso avere a che fare con la stima di sè e col liberarsi di inquietudini infantili. Le forbici in sogno possono suggerire l’idea di tagliare ciò che è superfluo nella nostra vita mentre sognare di portare un coltello può indicare la rabbia. Il colore nero invece può indicare l’idea di negatività o la manifestazione di un giudizio mentre i capelli possono rappresentare la forza e la virilità. I sogni associati al dolore, soprattutto quello che circonda la morte di un partner (uccidere), sono una parte essenziale del processo di consapevolezza. Se in sogno veniamo feriti forse siamo o ci stiamo trasformando in vittime e se sogniamo di abbandonare deliberatamente una stanza (bagno) e di spostarci in un’altra (camera) forse ci stiamo lasciando alle spalle qualcosa e siamo pronti per un cambiamento. Il rapporto con la figura materna è centrale nel nostro processo di crescita perciò la madre appare frequentemente nei sogni. Una volta accettato e capito il rapporto con la propria madre si possono raggiungere molti traguardi materiali e spirituali. La figura di un soprabito, giubbotto, in sogno può suggerire l’idea di amore, cordialità e protezione. Nei sogni ricevere o mandare un messaggio evidenzia l’importanza dell’informazione di per sé  e ricordare il messaggio indica che l’informazione è utile. Il fatto che il messaggio sia rivolto all’amica può rappresentare un aspetto della personalità della sognatrice che essa non ha ancora compreso appieno. Se in sogno usiamo un coltello (pugnalare) forse ci stiamo liberando di restrizioni oppure stiamo provando a troncare una relazione e nello specifico ne sogni di una donna un pugnale è legata alla sua impulsività. Sognare il sangue può alludere al rinnovamento della vita o, se la persona teme la vista del sangue, la necessità di scendere a patti con questa paura. In conclusione questo sogno potrebbe rappresentare la necessità di risvegliare la consapevolezza e di togliere dalla propria vita ciò che è superfluo, lasciandosi alle spalle il passato. La sognatrice in questo sogno potrebbe aver dato voce ad aspetti della sua personalità e del suo carattere, che può aver compreso o meno, come la rabbia, la negatività e l’impulsività ma anche come la cordialità, l’amore e la forza. La ragazza potrebbe sentirsi pronta per un cambiamento, consapevole delle proprie risorse e di ciò che la circonda.

 

Il Mangiatore di Sogni

Facebook
Twitter
WhatsApp
Telegram

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi leggere i sogni che abbiamo interpretato e scriverci il tuo sogno, noi lo interpreteremo per te.

Articolati correlati