Sogni angoscianti

Sogno di Anastasia

 

Innanzitutto buongiorno. Stanotte per me è stata praticamente un susseguirsi di sogni angoscianti fino al mattino, tanto che mi sono svegliata prestissimo dalla paura, nonostante la stanchezza. A dire il vero, penso di non aver quasi dormito. Ho sognato inizialmente di non riuscire ad addormentarmi perché avevo come la sensazione che un corpo estraneo mi sfiorasse non appena chiudevo gli occhi. Mi sono sentita spaventata. Ho sognato diverse scene poco connesse logicamente, ma penso sia normale nei sogni. Cerco di spiegarvi in breve, in pratica non appena chiudevo gli occhi vedevo qualcosa che mi spaventava che ora non riuscirei a definire… è stato angosciante. Ricordo che probabilmente stavamo in una casa di vacanza io, mia madre, mio fratello, (forse mio padre) e un ragazzo che mi interessa. Poi ricordo che io e mamma siamo andate a casa di mia zia e il cartomante da cui sono andata qualche volta, rubava delle pentole da casa sua, ma io dovevo stare zitta. Mamma alla fine lo ha scoperto ed è andata su tutte le furie. Alla fine siamo uscite di casa e dopo aver preso un ascensore che si chiude ermeticamente (deve sapere che sono claustrofobica) siamo arrivate a Napoli e abbiamo discusso del veggente in questione, mia madre ovviamente si è espressa negativamente nei suoi confronti. Infine ricordo di aver sognato un gatto nero che si muoveva sul letto che ho di fronte e di aver sentito una voce che mi diceva che i gatti neri tornano sempre.

 

Il sogno può essere suddiviso nelle seguenti scene o frame:

  • stavamo in una casa di vacanza io, mia madre, mio fratello, (forse mio padre) e un ragazzo che mi interessa
  • io e mamma siamo andate a casa di mia zia e il cartomante, da cui sono andata qualche volta, rubava delle pentole da casa sua, ma io dovevo stare zitta. Mamma alla fine lo ha scoperto ed è andata su tutte le furie.
  • siamo uscite di casa e dopo aver preso un ascensore che si chiude ermeticamente (deve sapere che sono claustrofobica) siamo arrivate a Napoli e abbiamo discusso del veggente in questione, mia madre ovviamente si è espressa negativamente nei suoi confronti.
  • Infine ricordo di aver sognato un gatto nero che si muoveva sul letto che ho di fronte e di aver sentito una voce che mi diceva che i gatti neri tornano sempre.

I simboli o topoi sono: casa, madre, fratello, ragazzo (conosciuto), cartomante, rubare, pentole, uscire, ascensore, discutere, gatto, colore nero, letto, voce.

 

La sognatrice sogna di essere all’interno di una casa, nei sogni un edificio può riflettere le preoccupazioni e le speranze di un sognatore; l’ambiente nel quale ci muoviamo può riflettere il nostro stato mentale o le emozioni che proviamo in una situazione particolare. La casa onirica è spesso associata simbolicamente al concetto di personalità, sia in termini di caratteristiche generali che dinamiche. Nel sogno la sognatrice è in compagnia della madre, del fratello, e di un ragazzo, in generale, quello con la madre è il primo legame che creiamo e dovrebbe essere percepito come una relazione appagante e altruista. La figura del fratello rimanda a sentimenti di affinità e rivalità mentre la comparsa del ragazzo potrebbe simboleggiare la parte più razionale della sua natura e suggerirle che ha o potrebbe sviluppare gli aspetti maschili che consentono di svolgere i propri compiti nella vita reale; se la sognatrice conosce il ragazzo o lo ama allora forse si sta interrogando sul suo rapporto con lui oppure sta entrando in contatto con i sentimenti che prova per lui. La scena si sposta ora a casa della zia dove abbiamo la comparsa di un cartomante che ruba (rubare) delle pentole, il cartomante ci mette in contatto con la nostra parte sensibile e intuitiva e indica che nutriamo una certa curiosità ansiosa di conoscere quello che accadrà in futuro. L’atto di rubare è un’azione molto grave per alcune persone e ciò dipende soprattutto dal background del sognatore e dai suoi valori morali; se nei sogni è qualcuno che conosciamo a farlo probabilmente la fiducia che riponiamo su di lui è scarsa. Le pentole che vengono rubate potrebbero simboleggiare cure e attenzioni o uno stato d’animo ricettivo, ma potrebbero anche indicare il principio femminile che cerca di inglobare tutto dentro di sé, ovvero la parte della personalità più protettiva. Uscire in sogno può suggerirci di prendere in considerazione l’idea di allontanarci da una situazione che non ci offre la sicurezza di cui avremmo bisogno. Nella scena successiva la sognatrice si ritrova chiusa in ascensore, un ascensore è uno spazio chiuso e dunque può rappresentare il corpo fisico da una prospettiva spirituale; salire in ascensore potrebbe indicare aspirazione e desiderio di qualcosa di meglio, scendere potrebbe indicare difficoltà o circostanze deprimenti. Può rappresentare anche il modo di raggiungere un obiettivo. Discutere può rimandare al conflitto tra corpo e spirito, oppure tra ciò che ci è stato nsegnato e ciò in cui crediamo. Discutere con qualcuno indica un conflitto interiore. Il sogno si conclude con la visione di un gatto nero, sognare un gatto può simboleggiare l’entrare in contatto con il lato felino, sensuale degli esseri umani ma potrebbe anche indicare il lato capriccioso del femminile; sotto forma di gatto può essere rappresentato il lato elegante, potente e autosufficiente della donna. Il colore nero contiene al suo interno il potenziale di tutti i colori, evoca l’apparizione di uno spirito, l’idea di negatività e la manifestazione di un giudizio. Il letto rappresenta un luogo privato, ma può mettere in risalto l’atteggiamento che abbiamo verso le varie relazioni. Una voce che ci parla potrebbe fornirci un messaggio personale oppure potrebbe essere una parte della nostra personalità che abbiamo represso. In conclusione, il sogno potrebbe farci entrare in contatto con le emozioni che proviamo nella casa delle vacanze, con la relazione che abbiamo con nostra madre, con i sentimenti che proviamo per il ragazzo che ci piace e con la rivalità o affinità che possiamo sperimentare nei confronti di  nostro fratello. Potremmo desiderare di conoscere il nostro futuro, ma avere scarsa fiducia nella cura e nell’attenzione della  persona a cui chiediamo. Il sogno potrebbe così suggerire di allontanarci da una situazione che non ci dà sicurezza e indicarci come raggiungere una nostra meta, anche attraverso l’esplorazione del conflitto tra ciò che ci è stato insegnato e ciò in cui crediamo. Infine, il nostro lato capriccioso potrebbe apparirci negativo in vari tipi di relazioni e una parte della nostra personalità potrebbe così ammonirci che quel lato di noi torna sempre.

 

Il Mangiatore di Sogni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri la chat
Scrivici qui...