Festeggiamo e poi vado a Napoli

Sogno di Camilla

 

Ero in casa, c’era un collega, mio marito e festeggiavamo qualcosa, c’era anche il mio cane che non c’è più e prendevo una casa in affitto a Napoli.

 

Di solito suddividiamo i sogni in scene. Questo sogno si compone di un’unica scena ambientata in casa. I simboli o topoi sono: casa, collega, marito, festeggiamenti, cane, prendere in affitto una casa, città conosciuta (Napoli).

 

Sognare di essere in casa indica che ci troviamo all’interno di noi stessi, in un ambiente sicuro e la percezione che abbiamo rispetto a quello che compone la nostra vita. La sognatrice potrebbe aver imparato a conoscere la propria personalità. L’immagine del collega di solito compare nei sogni per sottolineare una specifica qualità di quella persona che la sognatrice rivede in se stessa. La presenza del marito potrebbe sottolineare il fatto che le difficoltà e i pesi possono essere condivisi oppure il bisogno di raggiungere la completezza emotiva dentro noi stessi, come se desiderassimo avere questa persona più vicina. I festeggiamenti potrebbero ricordare la necessità di riunirci e condividere qualcosa con altre persone, in allegria, in particolare con queste persone presenti nel sogno e le parti di noi che rappresentano. Sognare il cane (defunto) significa che possono esserci ancora dei ricordi associati a quella fase di vita della sognatrice, che potremo interpretare come indizi del suo comportamento presente, un tornare in contatto con quelle emozioni e sensazioni che quell’animale ha suscitato in noi. Infine, sognare di prendere in affitto una casa, nelle donne, rivela la loro capacità di assumere un impegno molto serio con se stesse. In questo caso la città scelta (Napoli) caratterizzata da folclore, vitalità e bellezza rimanda al senso di appartenenza e identità con quel tipo di cultura e al bisogno di interazione sociale.

 

Il Mangiatore di Sogni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri la chat
Scrivici qui...