Ma che gli prende a mia cugina?

Sogno di Patrizia

 

Ho sognato mia cugina e mia madre che mi spingevano ad avere una relazione con il cugino di mia cugina. Mi dicevano “Mettiti con Antonio, lui è un primario, avrai una vita agiata”. Io ero disgustata ed inorridita. Loro mi dicono “Quanto sei stupida, non hai capito niente della vita” (fatto realmente accaduto). Il sogno continua e l’ambientazione cambia. Sono a Roma, nella mia nuova casa. Entro e ci sono diverse persone. Sono stupita, vedo mia cugina Ninetta in piedi di fronte alla porta d’ingresso, in mutande (la parte superiore del suo corpo non è scoperta e le sue mutande sono nere). Sono basita, le dico: “Non si sta così! Non vedi quanta gente c’è? Nell’altra stanza (la camera da letto) ci sono altre persone, che fai?”. Lei con un cenno mi fa capire che non le importa niente.

 

Il sogno può essere suddiviso in varie scene (frame):

  • Ho sognato mia cugina e mia madre che mi spingevano ad avere una relazione con il cugino di mia cugina
  • Io ero disgustata ed inorridita. Loro mi dicono “Quanto sei stupida, non hai capito niente della vita”
  • Sono a Roma, nella mia nuova casa. Entro e ci sono diverse persone. Sono stupita, vedo mia cugina Ninetta in piedi di fronte alla porta d’ingresso, in mutande
  • Sono basita, le dico: “Non si sta così! Non vedi quanta gente c’è? Nell’altra stanza ci sono altre persone, che fai?”
  • Lei con un cenno mi fa capire che non le importa niente.

Simboli (topoi): cugina; madre; cugino; casa; camera da letto; porta; persone; mutande; nero.

 

La figura della cugina fa parte della cosiddetta “famiglia estesa” nel sogno incarna la figura archetipica definita da Jung come “Ombra”: si tratta della parte della nostra personalità che sovente cerchiamo di non mostrare agli altri, sia per il timore che mettendola a nudo in pubblico non incontreremmo l’altrui approvazione, sia perché siamo noi stessi a giudicare questa parte di noi come non adeguata, sgradevole od imbarazzante. In questo sogno in particolare la cugina pare essere emancipata, noncurante dell’altrui giudizio e pronta a cogliere con furbizia le occasioni che le si presentano. La madre è colei che genera e mantiene in noi il legame con le origini, nei sogni può rappresentare sia la madre biologica, sia quella simbolica intesa come quell’energia che ci aiuta a superare le varie tappe dello sviluppo fino al raggiungimento della maturità (conformemente a quanto tramandato dalla simbologia spirituale a partire dagli antichi egizi con la dea Iside, fino ad arrivare alla simbologia cristiana ed alla figura di Maria). La madre diventa inoltre un simbolo capace di ripercorrere il rapporto che abbiamo avuto durante la crescita con la stessa: una madre che durante la vita reale è stata percepita come fonte di gioia e sicurezze, nel sogno apparirà come forza costruttrice, uno stimolo ad agire e reagire. Viceversa nel caso in cui la madre sia stata vissuta nella vita reale come una fonte di insicurezze. Il cugino da sposare potrebbe essere un richiamo alla figura dell’Animus, che rappresenta i lati comunemente definiti come “maschili” che albergano nella personalità femminile: si tratta quindi, ad esempio di aspetti come la forza d’animo, la razionalità, la determinazione. La casa è da millenni il nucleo della vita personale e familiare, ed è per questo che anche nel sogno viene ad assumere un significato coerente, rappresentando la vita di colui che sogna ed il modo in cui affronta gli eventi. La camera da letto in particolare ha a che vedere con la vita sentimentale di chi sogna. La porta simboleggia un periodo di cambiamenti, il passaggio da una situazione ad un’altra, ma anche un mezzo di difesa dagli altri ed infine il mezzo che consente l’accesso al nostro inconscio. Le persone presenti nella casa sono una rappresentazione della folla, che è una protezione in quanto nasconde all’interno della moltitudine, ma allo stesso tempo impedisce all’individuo di emergere. In questo senso la folla ha a che vedere con la pulsioni che non riusciamo a contrastare e che talvolta ci sovrastano, spaventandoci, ed allo stesso tempo riguarda  il senso di solitudine che può percepire chi si sente, in un certo periodo della propria vita, come una voce fori dal coro e vive questa situazione con sofferenza e disagio. Le mutande, come avviene anche nella vita reale per quanto riguarda tutti i capi di abbigliamento, sono un’esteriorizzazione del nostro modo di essere e comunicano chi siamo, cosa sentiamo e qual’è il nostro livello di adattamento sociale. Il sentirsi a disagio nel sogno per l’abbigliamento non adeguato della cugina rimanda ad un senso di inadeguatezza e maladattamento relativo ad un determinato ambito di vita. La reazione di noncuranza della cugina, al contrario, sembra voler suggerire che la cosa non ha importanza, poiché l’abbigliamento così succinto avrà il vantaggio di mostrare agli altri ciò che siamo veramente. In questo senso può aiutarci il colore nero che rappresenta il potenziale insito in questo possibile cambiamento. Ricordiamo a questo proposito che nero e bianco, nonostante la loro diversità rimandano entrambi alla potenzialità: nel caso del colore bianco questa potenzialità è per noi chiara a prescindere dall’intraprendere o meno il cambiamento, nel caso del colore nero invece, dobbiamo ancora scoprire come mettere in moto il processo di evoluzione e crescita personale nei vari aspetti di noi. In conclusione il sogno sembrerebbe una rappresentazione della proiezione in atto di determinati aspetti del Sé sulla figura della cugina. Questi aspetti, non completamente integrati all’interno della personalità del sognatore (forse perché percepiti come minacciosi oltre che poco consapevoli), se usati con criterio potrebbero costituire invece una risorsa per superare un eventuale senso di inadeguatezza vissuto in taluni ambiti della vita (senso di inadeguatezza che forse fa sentire bisognosa di protezione ed allo stesso tempo timorosa di incorrere nella riprovazione sociale), ed allo stesso tempo potrebbero essere una risorsa cui attingere nel momento in cui la vita pone davanti occasioni da cogliere al volo per migliorare il proprio status.

 

Il Mangiatore di Sogni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri la chat
Scrivici qui