Un'invasione di fantasmi

Sogno di Zoe

 

Ho sognato che una sera, mi convinco a far conoscere alla mia famiglia (zii e cugini, nonni) la mia fidanzata. E mentre siamo a casa di una mia zia, nel mio paese scoppia un’invasione di “fantasmi” (sembravano persone viventi) che cercavano di attraversare le persone vive in modo da farle del male. Infatti svenivano per poi avere ripercussioni dopo o morivano, trasformandosi in fantasmi come loro. Io non capendo, chiedevo ai miei familiari cosa stesse succedendo, del perché di tutto questo ma nessuno mi spiegava nulla. Corro a casa dei miei nonni (defunti) da lontano, seduto nel buio c’è mio nonno che mi urla di entrare e buttare del sale lungo le porte. Obbedisco e chiedo cosa stesse succedendo. Lui mi dice che in passato, per un suo errore, è morto questo signore (capo di tutti questi fantasmi) e che ultimamente è morta anche la moglie. E da anni cerca di vendicarsi. Mi spiega che il sale impedisce loro il passaggio, infatti appena arrivano alla porta si bloccano. Cominciano a “insultare” mio nonno e lo incitano ad uscire, soprattutto la moglie fantasma. Ad un certo punto, mi faccio coraggio ed esco a parlare con questa donna, cercando di farla ragionare e ci riesco. Vanno via, perdonando mio nonno (che non ho più visto), tranne una bestia pelosa enorme. Quest’ultima cerca di fare del male a mio fratello e il mio cane, ma loro riescono a scappare. Mi ritrovo così in una villa enorme (casa di questi fantasmi) con mia cognata, che è anche la mia migliore amica, e questi ragazzi fantasmi. Ad un certo punto, la terra inizia a tremare e si apre una voragine che trascina giù questi fantasmi e anche un ragazzo (vivo) che non riesce a scappar via da questa voragine. Io e mia cognata iniziamo a scappare e ci ritroviamo una fila enorme di fantasmi che si dirigono verso questa voragine. Per salvarci, ci mettiamo su una decorazione sul muro, a testa in giù e io incinto mia cognata a non mollare la presa perché stava per cadere. Improvvisamente tutto scompare e mi ritrovo a guardare andare via quella bestia che non ha voluto perdonare. 

 

 

L’immagine del fantasma potrebbe indicare che, forse, stiamo facendo riemergere vecchi ricordi e sentimenti per capire meglio il nostro modo d’agire attuale: entrando in contatto con ciò che non esiste più, possiamo agire con più consapevolezza nel presente. Se sogniamo di essere inseguiti da un fantasma, probabilmente non abbiamo affrontato un “trauma” emotivo nel modo adeguato. Sognare fantasmi ci ricongiunge con schemi comportamentali del passato oppure con speranze e forti desideri sepolti, che ormai non hanno più sostanza, forse perché non abbiamo dedicato loro energie sufficienti al momento opportuno.

Nella scena successiva la corsa a casa dei nonni ci riporta ad immaginare come la casa d’infanzia possa rappresentare un posto sicuro e protettivo nel quale potersi rifugiare, infatti il sale potrebbe rappresentare la saggezza, in quanto elemento indispensabile per dare sapore ai cibi, simbolo di permanenza e incorruttibilità. Talvolta il prezzo da pagare per essere saggi e incorruttibile è la rabbia altrui, che può essere impersonificata dalla sete di vendetta rivolta verso il nonno. Quando in sogno appaiono i nonni può avvenire una messa in luce del nostro rapporto con loro, ma anche tutto quel bagaglio di tradizioni e convinzioni che i parenti ancestrali ci hanno tramandato. Sognare i nonni può portare con sé un senso di sicurezza, ciò, però, dipende in gran parte dal rapporto che i nostri nonni hanno avuto con i nostri genitori. Il sale impedisce il passaggio e impone un blocco: il simbolismo che sta dietro a questa scena è interessante. Il passaggio potrebbe essere inteso come una forma di mutamento da uno stato mentale all’altro o fra due stati dell’essere ed il blocco sembrerebbe quasi alludere ad una misura preventiva o ad un avvertimento per assicurarci di non fare errori. I blocchi appaiono in sogno quando dobbiamo fare uno sforzo particolare per superare un ostacolo e poter progredire nel nostro percorso e nei sogni, un blocco può presentarsi in molte forme: come un blocco fisico, cioè qualcosa che deve essere fisicamente scalato o aggirato; come un blocco mentale, per esempio, non riuscire a parlare o a sentire, o come un blocco spirituale, per esempio la figura di un angelo o di un demone che appare in sogno.

Ad un certo punto, la sognatrice si fa coraggio e riesce a perdonare mio nonno ad eccezione di una bestia pelosa enorme. Le bestie di solito hanno dimensioni enormi nel nostro immaginario e possono evidenziare una paura infantile, forse la paura della morte e di tutto ciò che si associa a essa, oppure la paura del fallimento, o quando nella vita quotidiana gli eventi sono sproporzionati e dobbiamo reprimere le nostre reazioni. Nei sogni non possiamo farlo e quindi la nostra mente elabora un modo per affrontare il problema. Qualsiasi mostro che appare in sogno rappresenta qualcosa di smisurato che abbiamo creato nella nostra vita. Abbiamo fatto nostra questa immagine e così qualsiasi cosa ci preoccupi ci appare come una creatura mostruosa. Generalmente indica la nostra relazione negativa con noi stessi e la paura delle nostre emozioni e dei nostri impulsi.

Nel frame successivo avviene un terremoto. Il terremoto è la manifestazione più violenta della Terra dal punto di vista spirituale, indica l’imminenza di un radicale cambiamento. L’esigenza di essere pragmatici e tenere i piedi per terra è presente in ognuno di noi, ma per riuscirci serve aiuto e in questo senso i sogni possono offrire un importante supporto. Sognare di essere sottoterra, o in qualche modo intrappolati nella terra, dimostra la necessità di aver più consapevolezza di istinti e abitudini inconsce e che le vecchie opinioni, gli atteggiamenti e le relazioni abituali stanno crollando, creandoci preoccupazione. Il terremoto indica con chiarezza che la nostra stabilità emotiva di base è stata messa in discussione. Sognare un terremoto è un evento onirico complesso che può alludere a diversi aspetti della nostra vita: a un’insicurezza interiore che dobbiamo affrontare prima che ci travolga, a un profondo processo di crescita e di cambiamento che potrebbe determinare uno stato di agitazione interiore.

In conclusione sognare fantasmi, o una qualunque forma indistinta, potrebbe significare che ci stiamo rendendo conto di stati d’animo e di atteggiamenti che appartengono ad un lontano passato: è necessario identificarli e accettare che siamo andati oltre. Infatti il sale sottolinea le cose che facciamo per dare valore alla nostra vita. La maggior parte di essa è retta dalle nostre emozioni, ma gli aspetti più sottili sono anch’essi importanti. La lotta con il mostro ci ricorda che se sconfiggiamo il mostro che è dentro di noi, si dice che dobbiamo avere cura di non ucciderlo, giacché possiamo uccidere una parte della nostra personalità. Allo stesso modo non dovrebbe essere permesso che lui ci sconfigga; in tal caso si attiva l’istinto di sopravvivenza e normalmente ci svegliamo prima che questo avvenga. Alla fine di questo viaggio troviamo il pianeta Terra che trema, che ci riporta alla mente che dobbiamo attribuire maggiore importanza a una rete di sostegno che si è creata, valorizzando di più rapporti dati per scontati. Tutto questo ci dice che siamo alla ricerca di una sorta di amore genitoriale o di un senso di ordine nelle relazioni sociali. Infine, se la terra che sogniamo è morbida, questo particolare va associato al bisogno di un contatto fisico più intenso, quasi materno.

 

Il Mangiatore di Sogni

Facebook
Twitter
WhatsApp
Telegram

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi leggere i sogni che abbiamo interpretato e scriverci il tuo sogno, noi lo interpreteremo per te.

Articolati correlati

Adesso mi merito una pausa

Sogno di Olivia   Buonasera, ho già avuto il piacere di una vostra interpretazione che ho apprezzato davvero molto per la sua chiarezza, grazie… Colgo

Leggi »