Andiamo a comprare il pane

Sogno di Manuele

 

Eravamo per strada mia moglie, i nostri due figli ed io. Ho sognato che mia moglie dovesse andare a comprare il pane. I miei bambini giocavano dentro una cabina telefonica e sia loro che io non eravamo proprio felici che lei andasse a prendere il pane e si allontanasse da noi.

 

Il sogno consiste nel sognatore in strada con la moglie ed i figli; la moglie deve andare a prendere il pane. Sognare la moglie rappresenta spesso la percezione che abbiamo del rapporto che stiamo vivendo con questa persona; mentre i bambini potrebbero rappresentare l’entrare in contratto con il bambino interiore. I figli tuttavia rappresentano nell’immaginario onirico il bisogno di esprimere se stessi e di essere estroversi, ma questo simbolo può alludere anche alla responsabilità genitoriale. Per un padre, i figli possono riferirsi a speranze (che vorremmo realizzare oppure deluse) e i desideri per il futuro (la percezione di esser realizzati o meno).

Il gioco potrebbe rappresentare un conflitto tra due parti opposte, mentre il pane potrebbe rappresentare il bisogno di entrare in contatto con i più primordiali desideri emotivi o materiali. Il lasciare potrebbe rappresentare il rifiuto consapevole del passato.

In conclusione, Manuele potrebbe essere di fronte allo sviluppo di una nuova parte del Sé, per tale motivo potrebbe sentire di dover cercare un aiuto adeguato, magari della moglie. In questa ristrutturazione, Manuele potrebbe voler entrare in contatto con il suo bambino interiore, come con i suoi desideri più primordiali, e queste due cose potrebbero essere in conflitto l’una con l’altra. Manuele infine potrebbe sentire in questo suo percorso di dover lasciare indietro il proprio passato.

 

Il Mangiatore di Sogni

Facebook
Twitter
WhatsApp
Telegram

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi leggere i sogni che abbiamo interpretato e scriverci il tuo sogno, noi lo interpreteremo per te.

Articolati correlati