Dai un bacio a mia nipote!

Sogno di Matteo 

 

Il mio ragazzo ha sognato mio nonno paterno, lui ovviamente non l’ha mai conosciuto se non visto in qualche vecchia foto.

In questo sogno il mio ragazzo moriva per mano di un incidente stradale e si ritrovava in paradiso. Alchè ha visto San Pietro (da quello che ricorda, anche perché lui non è credente) e San Pietro gli ha chiesto chi volesse vedere per primo. Il mio ragazzo risponde che avrebbe tanto voluto rivedere suo nonno (anche lui defunto). San Pietro ha risposto : “Prima devo farti vedere un’altra persona: il signor Isidoro” (mio nonno). Mio nonno era seduto nella sua poltroncina che sorrideva ed era felice, in un tavolino che beveva del vino rosso e gli ha detto “il 4 dicembre  2021 alle 12:44 dai un bacio a mia nipote”. E poi il sogno è finito così.

 

Il sogno inizia con la morte del sognatore in un incidente stradale, il quale si ritrova in Paradiso. La morte è il simbolo del passaggio dalla natura fisica alla natura spirituale del proprio Sè e potrebbe rappresentare la consapevolezza che abbiamo raggiunto sull’importanza di questo passaggio. Sognare la propria dipartita significa esplorare i sentimenti relativi ad essa, oppure i motivi del nostro retrocedere di fronte alle sfide della vita. L’immagine onirica dell’incidente può evidenziare, invece,  ansie legate all’insicurezza o alla negligenza o alla paura di assumersi delle responsabilità, il decesso connesso ad esso potrebbe essere la risposta a una minaccia, fatta o subita. Dal punto di vista psicologico il Paradiso è quella parte di sè “sacra” che non ha bisogno di palesarsi a nessun altro, sognarlo rimanda all’armonia, a rapporti equilibrati con se stessi e con gli altri. In Paradiso il sognatore incontra San Pietro che gli domanda chi desidera vedere. Egli vorrebbe trovare suo nonno, ma deve prima conoscere quello della sua ragazza. I santi e tutte le figure connesse alla religione sono legate alle tradizioni della nostra cultura, quindi al passato e alle nostre radici, infatti nel sogno compaiono i nonni. I personaggi che appaiono nell’attività onirica rappresentano aspetti della nostra personalità, in particolare i nonni riconducono alle convinzioni che ci hanno tramandato e al legame che abbiamo stabilito con loro. Il signor Isidoro è seduto su una poltrona, accanto a un tavolino, sorride e beve vino rosso. La poltrona ricorda il riposo, il recupero delle energie, indica che forse dobbiamo prenderci una pausa per accogliere nuove opportunità e prospettive. Il tavolo è generalmente riconosciuto come simbolo delle decisioni prese o da prendere. L’atto di bere del vino riconduce all’assimilazione della vita, potrebbe anche indicare l’esigenza che le emozioni scorrano invece di sedimentarsi. Il vino, nello specifico evidenzia la nostra capacità di estrarre il meglio dalle esperienze e utilizzarle per ricavarne anche divertimento e felicità. Il colore rosso esprime vigore, forza ed energia. Nell’ultima scena il nonno suggerisce al sognatore una data e un orario in cui dare un bacio alla nipote. Una data o un giorno particolare potrebbero suggerire una ricorrenza o un anniversario che non abbiamo memorizzato e che potrebbe rivelarsi importante, il bacio sembra, invece, significare che ci stiamo muovendo verso l’unità e l’accettazione di noi stessi, spesso richiama anche la voglia di cooperare con gli altri. La nipote si ricollega nuovamente a un aspetto della personalità.

In conclusione, questo sogno sembra suggerire al sognatore la necessità di affrontare sfide, ansie, che sta vivendo in questo momento della sua vita per pervenire a una condizione di maggiore armonia ed equilibrio con sè e con gli altri, prendendo in considerazione anche aspetti legati alle sue radici.

 

Il Mangiatore di Sogni

Facebook
Twitter
WhatsApp
Telegram

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi leggere i sogni che abbiamo interpretato e scriverci il tuo sogno, noi lo interpreteremo per te.

Articolati correlati

Belzebù!

Sogno di Samantha Il sogno è un po’ frammentato ma ricordo bene alcune parti. Ho sognato di essere in una casa enorme (tipo quelle delle

Leggi »