Dalla mia zuppa è uscito un gufo!

Sogno di Monica 

 

Stanotte ho sognato che stavo per mangiare una zuppa, ma dal centro del piatto sbuca fuori un piccolissimo uccellino, sembrava un gufetto. Ho preso uno spavento e mi sono svegliata.

 

In questo breve sogno, la sognatrice sta iniziando a mangiare una zuppa. Nel mondo onirico viene ripreso il senso comune per il quale “siamo ciò che mangiamo”; si tratta pertanto di un nutrimento spirituale. Sognare di mangiare può indicarci che abbiamo carenza di un qualche nutrimento interiore, oppure di un riscontro, che risulta basilare per noi. Potrebbe anche suggerirci la necessità di soddisfare un’esigenza primaria, un appetito, prima di dedicarci a esigenze più effimere. In effetti ciò che la sognatrice si accinge a mangiare, la zuppa, è un ulteriore rimando simbolico al fatto che forse stiamo trascurando qualcosa. Tuttavia, dal piatto sbuca fuori un piccolo uccellino: poiché il comportamento dei volatili è completamente istintivo, spesso nei sogni, essi rappresentano l’elemento per comprendere il comportamento umano. Le diverse razze, possono, inoltre portare significati tipici: il gufo in particolare, rappresenta la saggezza e la capacità strategica; ma, essendo collegato anche alla notte, esso può rappresentare anche la morte o comunque un messaggio collegato a qualcosa o qualcuno che non c’è più. Il fatto che la sognatrice si spaventi inserisce questo sogno, nel gruppo dei sogni d’ansia, i quali ci aiutano a far emergere aspetti della nostra vita che stiamo trascurando o fingendo di ignorare nelle ore vigili, ma che ci potrebbero mettere in difficoltà.

 

In conclusione questo sogno sembra venuto a dire che la protagonista sta trascurando qualcosa di fondamentale e che invece deve affrontare e superare o portare infondo.

Facebook
Twitter
WhatsApp
Telegram

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi leggere i sogni che abbiamo interpretato e scriverci il tuo sogno, noi lo interpreteremo per te.

Articolati correlati

Hanno spostato le mie cose

Sogno di Maria Beatrice   Sono andata al lavoro, ma, quando ho aperto la porta dell’ufficio, ho visto che l’arredamento era modificato e che non

Leggi »