Ci siamo sposati!

Sogno di Federico

Ci siamo sposati, la mia compagna ed io, ero felice.. mia mamma non si è presentata per accompagnarmi, ma c’era Cristiano. È venuta quando andavamo al ristorante. Quando l’ho vista le ho sorriso tanto e lei era sorridente tanto e non mi sembrava vero. Questo anche se tardi mi ha fatto ancora più felice. Ci eravamo vestiti un po’ di fretta, si vedeva che era importante quello che facevamo di concreto rispetto all’apparenza. Eravamo liberi, saltellavo …  Per entrare nel ristorante mi è salita dietro e la portavo.. siamo arrivati dietro alla macchina di quelli che facevano musica e ballavano come scemi perché dalla loro macchina usciva una musica. Poi siamo andati verso i tavoli. Ho accarezzato Loris da dietro e gli ho domandato: “ Come stai Loris?”.  Era tutto sudato. Tutti mi guardavano e io l’ho asciugato con il tovagliolo.

Il sogno può essere suddiviso nelle seguenti scene (frame):

  • Ci siamo sposati la mia compagna ed io, ero felice… mia mamma non si è presentata per accompagnarmi, ma c’era Cristiano. È venuta quando andavamo al ristorante. Quando l’ho vista le ho sorriso tanto e lei era, a sua volta sorridente, non mi sembrava vero. Questo, anche se tardi, mi ha fatto ancora più felice.
  • Ci eravamo vestiti un po’ di fretta, si vedeva che era importante quello che facevamo di concreto rispetto all’apparenza. Eravamo liberi, saltellavo …
  • Per entrare nel ristorante mi è salita dietro e la portavo… siamo arrivati dietro alla macchina di quelli che facevano musica e ballavano come scemi perché dalla loro macchina usciva una musica.
  • Poi siamo andati verso i tavoli. Ho accarezzato Loris da dietro e gli ho domandato: “ Come stai Loris?”. Era tutto sudato. Tutti mi guardavano e io l’ho asciugato con il tovagliolo.

I simboli o topoi sono: matrimonio, compagna, madre, persona conosciuta (Cristiano), ristorante, vestiti, saltellare, salire dietro ( parte posteriore del corpo), macchina, musica, ballare ( ballo), tavoli, tovagliolo.

 

Il sogno inizia con il matrimonio del sognatore con la sua compagna, al quale la mamma non partecipa. Il matrimoniorimanda spesso ad un processo di integrazione che è in atto o sta per verificarsi, presumibilmente tra il lato maschile e quello femminile della personalità oppure tra ragione e sentimenti. La compagna, si riferisce, altresì, ad alcuni attributi che potenziano o integrano i propri e indica che siamo alla ricerca di raggiungere la completezza dentro di noi. La madre è una figura centrale nel processo di crescita, per questo motivo appare spesso nei sogni. In genere, è il primo legame che creiamo e che influenzerà le future relazioni. Una volta accettato e capito il rapporto con la propria madre, è possibile raggiungere numerosi traguardi materiali e spirituali. La mamma non accompagna il figlio alla cerimonia e l’assenza di una figura femminile potrebbe rappresentare la sofferenza che sperimentiamo per la perdita o il rifiuto di qualcosa di cui, in realtà, avremmo bisogno. Al matrimionio è presente un’altra persona  conosciuta (Cristiano) e i personaggi che compaiono nel sogno generalmente rappresentano aspetti della personalità. Il ristorante è invece un’immagine che potrebbe rimandare alla felicità e all’abbondanza.

Nella seconda scena i protagonisti del sogno si vestono. Gli abiti hanno spesso lo scopo di creare una barriera protettiva, possono in un certo senso nascondere o rivelare e a volte potrebbero rappresentare un nuovo modo di presentarci agli altri. In questo contesto hanno un ruolo importante, concreto, mettono in luce l’importanza del momento vissuto. Sentirsi liberisul piano emotivo potrebbe significare abbandonare un sentimento molto forte in cui si credeva ed entrare in una fase di consapevolezza spirituale.

Il sognatore, in preda alla felicità saltella. I movimenti ripetitivi di qualsiasi tipo in un sogno indicano generalmente il bisogno di riconsiderare le nostre azioni e forse di esprimerci in modo diverso. Nella terza scena la compagna “sale dietro” il sognatore e insieme raggiungono la macchina dei musicisti. La parte posteriore del corpo rimanda di solito agli aspetti più sconosciuti del nostro carattere. L’automobile rappresenta generalmente il nostro spazio vitale, un’estensione del nostro essere, può indicare la motivazione e la direzione del percorso spirituale che si desidera intraprendere. La musica e il ballo sono sempre stati presenti nei rituali di culto. Esprimono il pulsare, il battito stesso della vita. Sono immagini che richiamano l’Io interiore e il nostro legame con la vita. In particolar modo la danza è interpretata come metafora di libertà, di armonia con l’ambiente circostante. Nell’ultima scena il sognatore si dirige con la compagna ai tavoli: il tavolo è spesso considerato simbolo delle decisioni prese o da prendere, riconduce al senso di ordine nella vita. Il tovagliolo, invece, spesso si riferisce al raduno, al ritrovo e serve per asciugare il sudore, segno di fatica o imbarazzo.

In conclusione questo sogno sembra suggerire al sognatore la necessità di soffermarsi sulle varie parti della propria personalità, in vista di una loro integrazione, al fine di intraprendere una direzione nuova e più consapevole della propria vita.

 

Il Mangiatore di Sogni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri la chat
Scrivici qui...