Chi l'ha visto?

Sogno di Priscilla

 

Io ho sognato che eravamo a casa di mio padre che è morto ma nel sogno era vivo, mi sembra di ricordare le mie due sorelle con marito e compagno, mio padre si arrabbiava ma purtroppo non ricordo il motivo è esce di casa, ma cosa strana passano 2 giorni e non torna allora io decido contro il parere delle mie sorelle di andare dai carabinieri per denunciarne la scomparsa e poi comincio a cercarlo, vedo tanti anziani ma non lui, poi vado in ospedale che tra l’altro nel paese non c’è e lo trovo seduto con il suo cappello e il giubbotto, allora lo abbraccio e lo bacio contenta di vederlo, lui mi dice che si era perso nel voler andare nel paese vicino e che era affamato visto che in due giorni gli avevano offerto solo uno zucchero filato, allora l’ho riportato a casa e ho detto a tutti sorpresa ma poi ho visto la scena che io gli davo da mangiare la minestra ma lui in attesa prendeva un panino e cominciava a mangiare per la fame, io prima di svegliarmi gli dico di fare attenzione che non gli vada di traverso.

 

Il sogno può essere suddiviso nelle seguenti scene (frame):

  • Io ho sognato che eravamo a casa di mio padre che è morto ma nel sogno era vivo, mi sembra di ricordare le mie due sorelle con marito e compagno, mio padre si arrabbiava ma purtroppo non ricordo il motivo è esce di casa
  • ma cosa strana passano 2 giorni e non torna allora io decido contro il parere delle mie sorelle di andare dai carabinieri per denunciarne la scomparsa e poi comincio a cercarlo, vedo tanti anziani ma non lui, poi vado in ospedale che tra l’altro nel paese non c’è e lo trovo seduto con il suo cappello e il giubbotto, allora lo abbraccio e lo bacio contenta di vederlo, lui mi dice che si era perso nel voler andare nel paese vicino e che era affamato visto che in due giorni gli avevano offerto solo uno zucchero filato
  • allora l’ho riportato a casa e ho detto a tutti sorpresa ma poi ho visto la scena che io gli davo da mangiare la minestra ma lui in attesa prendeva un panino e cominciava a mangiare per la fame, io prima di svegliarmi gli dico di fare attenzione che non gli vada di traverso.

I simboli o topoi sono: casa, padre defunto, sorelle, famiglia estesa (compagni delle sorelle), carabinieri, ospedale, abiti (cappello), abbracciare, baciare, cibo.

 

Sognare una casa nei sogni si ricollega alla nostra spiritualità, alla percezione di sicurezza che abbiamo rispetto alla nostra intimità. Sognare una casa in cui abbiamo vissuto in passato rimanda alla costruzione della nostra personalità attraverso le esperienze passate. A seconda delle caratteristiche dell’abitazione e dello stato emotivo associato all’esperienza onirica possiamo avere un’idea della percezione che abbiamo della nostra intimità e di come l’ambiente sociale e lavorativo contribuiscono a costituirla. Il padre nei sogni rappresenta l’autorevolezza e le forme convenzionali di ordine e regole e a rivelare il nostro rapporto con questo familiare nella nostra vita. Per un uomo, il padre può costituirsi come modello (da seguire o meno), per una donna invece questo simbolo rimanda alla sua modalità di relazionarsi con le figure maschili e il bisogno o meno, in base alla scena onirica, di distanziarsene oppure di abbracciarle. I defunti ci rinviano in sogno le emozioni forti che abbiamo provato per loro, positive o negative che fossero, e ci aiutano a gestirle. Possono inoltre rimandare a questioni rimaste in sospeso fra la sognatrice e suo padre. La sorella invece rappresenta l’emotività. Nei sogni maschili la sorella maggiore rappresenta cura e volontà, quella minore alla vulnerabilità, per la donna invece sognare la sorella minore rappresenta la rivalità (come nel caso di sogni con fratello minore) e quella minore, abilità nel fare. Nei sogni i vari componenti della famiglia estesa (cugini, parenti lontani, ecc..) costituiscono delle parti di noi in cui ci rivediamo o che vorremmo acquisire, questa duplice possibilità dipende dalla scena onirica. Nei sogni la polizia (carabinieri) può indicare la necessità di controllo sociale e di protezione. Quando sogniamo di baciare qualcuno, può indicare l’accettazione di una nuova relazione con questa persona. A livello inconscio può anche indicare che stiamo cercando di sviluppare in noi stessi una qualità che appartiene all’altra persona. Il bacio può anche essere un riconoscimento di aspetti della personalità che non sono stati integrati con successo. Sognare di abbracciare qualcuno potrebbe raffigurare che sentite la necessità di riuscire a tenere sotto controllo una persona o una situazione che avvertite difficile da gestire oppure sfuggente. In base al tipo di atteggiamento che abbiamo nei confronti degli ospedali, quest’ultimi possono rappresentare un luogo di sicurezza o un luogo in cui ci sentiamo vulnerabili. Essendo un luogo di cura, rappresenta quella parte di noi che sa quando è arrivato il momento di una tregua dalle preoccupazioni e dai problemi, quando possiamo permetterci di essere accuditi. Il cappello indica nobiltà e libertà, è il simbolo della saggezza e delle virtù intellettuali, ma anche della protezione. Il cibo (panino, zucchero filato) allude alla soddisfazione delle esigenze primarie. In conclusione, la sognatrice sembra in contatto con le emozioni provate nei confronti del padre defunto e sognando il proprio padre defunto, potrebbe mettere in atto un tentativo di rielaborazione del lutto.

 

Il Mangiatore di Sogni

Facebook
Twitter
WhatsApp
Telegram

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi leggere i sogni che abbiamo interpretato e scriverci il tuo sogno, noi lo interpreteremo per te.

Articolati correlati

Una mail premonitrice

Sogno di Sara   Ho sognato di ricevere una mail che comunicava la morte di quella che è stata la seconda moglie di mio nonno

Leggi »