Un palcoscenico grandissimo!

Sogno di Irene

 

Ho sognato di cantare su un palcoscenico grandissimo, io mi trovavo sul lato sinistro, seduta su una specie di staccionata di legno. L’ambiente era molto scuro: il palco nero, il microfono nero ed era notte. Il pubblico era vastissimo ed io ero molto intonata. Nonostante non ricordassi tutte le parole delle due canzoni che ho cantato (una di queste “La solitudine” di Laura Pausini- canzone che so a memoria poiché molto amata da mia mamma), non mi sentivo per nulla a disagio, anzi ero molto sciolta e sicura di me. Ricordo che il presentatore continuava a suggerirmi di cercare il testo su internet ma io non ci riuscivo perché la connessione era lenta. Così mi sono ritrovata con un calzino nero nella mano sinistra su cui era scritto il testo della canzone ma che non sono riuscita a leggere. Con me c’era anche un’altra ragazza che però non ho ascoltato cantare. Al termine dell’esibizione abbiamo ricevuto un premio: il mio era un armadietto basso e lungo pieno di gioielli, smalti, trucchi e creme di ogni tipo; mentre quello dell’altra ragazza (di cui non ricordo l’aspetto) era solo una piccola sacca piena di orecchini ed anelli. Da questo ho dedotto che ho vinto io la “gara”. Mentre osservavo gli oggetti all’interno dell’armadietto ricordo che ero molto contenta di avere quelle cose (nonostante io non mi trucchi moltissimo, né tantomeno utilizzi lo smalto).

 

Il sogno può essere diviso nelle seguenti scene (o frame):

  • Ho sognato di cantare su un palcoscenico grandissimo, io mi trovavo sul lato sinistro, seduta su una specie di staccionata di legno. L’ambiente era molto scuro: il palco nero, il microfono nero ed era notte.
  • Il pubblico era vastissimo ed io ero molto intonata. Nonostante non ricordassi tutte le parole delle due canzoni che ho cantato, non mi sentivo per nulla a disagio, anzi ero molto sciolta e sicura di me.
  • Il presentatore continuava a suggerirmi di cercare il testo su internet ma io non ci riuscivo perché la connessione era lenta.
  • Così mi sono ritrovata con un calzino nero nella mano sinistra su cui era scritto il testo della canzone ma che non sono riuscita a leggere. Con me c’era anche un’altra ragazza che però non ho ascoltato cantare.
  • Al termine dell’esibizione abbiamo ricevuto un premio: il mio era un armadietto basso e lungo pieno di gioielli, smalti, trucchi e creme di ogni tipo; mentre quello dell’altra ragazza era solo una piccola sacca piena di orecchini ed anelli.
  • Mentre osservavo gli oggetti all’interno dell’armadietto ricordo che ero molto contenta di avere quelle cose.

I simboli o topoi sono: cantare, palcoscenico (grandissimo), lato sinistro, staccionata, microfono, colore nero, notte, pubblico, dimenticare, numero 2, canzoni, emozioni, presentatore (uomo sconosciuto), testo, internet, connessione (lenta), calzino, mano sinistra, leggere, ragazza, premio, armadietto, gioielli, smalti, trucchi, creme, sacca, anelli, vincere, gara (competizione), contezza.

 

Cantare da soli in sogno potrebbe indicare che siamo abili nell’operare per il nostro bene e il desiderio che gli altri siano consapevoli delle nostre abilità. Si può cantare anche per esprimere gioia, amore per la vita e per un bisogno di primeggiare. Un palco rappresenta la messa in scena della nostra vita e che siamo in grado di osservare in modo oggettivo. Il fatto che noi siamo sul palco potrebbe indicare il bisogno di venire notati. Inoltre, un palco all’aria aperta può indicare comunicazione con molte persone. Le dimensioni nei sogni sono importanti, perciò ciò che è grandissimo potrebbe rimandare a qualcosa che è importante o minaccioso. Il lato sinistro è tradizionalmente legato alla nostra parte meno dominante e più passiva, spesso simboleggia gli aspetti della personalità che vorremmo reprimere e il comportamento istintivo. Una staccionata può rappresentare un ostacolo momentaneo che potrà quindi essere superato. Un microfono può rimandare ai nostri bisogni che non riusciamo a esprimere come vorremmo né ad avere l’attenzione che sentiamo di meritarci. Il colore nero contiene al suo interno il potenziale di tutti i colori, oltre all’idea di negatività e la manifestazione di un giudizio. La notte può avere vari significati: rimanda infatti ad un possibile cambiamento drastico, a un periodo di caos e difficoltà o al sonno ristoratore, preludio di un periodo impegnativo. Questa scena potrebbe indicare che abbiamo un grande desiderio di essere notati e di rendere gli altri consapevoli delle nostre abilità. Potremmo vedere davanti a noi un ostacolo, che potrebbe essere la parte più nascosta della nostra personalità, sappiamo di poterlo superare ma ci espone ad un giudizio, oltre il quale però ci può essere una rinascita. Il pubblico tende a rappresentare i vari aspetti della nostra personalità, poiché siamo davanti ad un pubblico può significare che forse dobbiamo affrontare questioni importanti della nostra vita. Dimenticare (non ricordare) può indicare che l’oggetto o in questo caso le parole dimenticate possono rimandare a qualcosa di doloroso per noi o che ci crea imbarazzo. Il numero due si collega al concetto di dualità, all’indecisione ma anche all’equilibrio e all’integrità. Una canzone nei sogni potrebbe rimandare a cosa proviamo quando la sentiamo, a che legame abbiamo con essa. Le emozioni (sentirsi sicura di sé) nei sogni possono spingerci ad avviare un processo di crescita e di conoscenza del nostro sé. Queste emozioni possono quindi spingerci ad affrontare questioni importanti della nostra vita, che potrebbero crearci imbarazzo o dolore ma che possono essere utili per trovare un equilibrio. Sognare uno sconosciuto che fa il presentatore potrebbe rimandare all’archetipo dell’Ombra, la parte di noi che non conosciamo e che spesso non abbiamo coltivato o che abbiamo ostacolato. Un testo può essere un messaggio che ci spinge a progredire. Internet rimanda invece ad un certo numero di persone che lavorano con un obiettivo comune. La connessione potrebbe simboleggiare aspetti della nostra personalità che vogliamo unire per eliminare la dualità e creare un insieme più organico. Il fatto che sia lenta può suggerirci che dobbiamo considerare ogni aspetto della nostra vita in quel momento. Sognare un calzino potrebbe simboleggiare incertezza, esitazione, inibizione nei rapporti con il partner oppure lavorativi. La mano sinistra a volte allude al sentirsi traditi, all’essere passivi ma anche ricettivi. Leggere qualcosa che è stato scritto è un modo di trasmettere informazioni, quindi potrebbe indicarci che c’è qualcosa che abbiamo bisogno di sapere. Anche la ragazza poiché è una sconosciuta rimanda all’Ombra. E’ possibile che conoscere la parte di noi che non abbiamo coltivato ci possa spingere a progredire verso il superamento della dualità e dell’incertezza, forse riguardante il nostro rapporto con il partner o la nostra vita lavorativa dove possiamo sentirci traditi o passivi. Per arrivare ad unire tutte le parti di noi, forse sentiamo che ci manca qualcosa che dovremmo sapere e potremmo allora soffermarci su cosa ci accade in questo momento nella nostra vita. Vincere un premio potrebbe significare che abbiamo superato ogni ostacolo e nei sogni di una donna spesso rappresentano soddisfazioni sul piano emotivo. L’armadietto potrebbe rimandare a un contenitore di abilità e talenti nascosti, il fatto che sia basso (piccolo) potrebbe indicare qualcosa che sentiamo inferiore a noi, o una qualche vulnerabilità. I gioielli rappresentano l’amore e l’onore, quindi qualcosa di valore nella nostra vita, riceverli potrebbe indicare che qualcun altro ci apprezza. I cosmetici (trucchi e creme) potrebbero indicarci che sentiamo la necessità di nascondere o correggere la nostra immagine esteriore. Sognare un sacca (sacco) può significare che vorremmo fare un uso migliore delle nostre risorse e nei sogni di una donna può rimandare anche al desiderio di avere un bambino. Gli anelli possono rimandare a qualcosa di duraturo e sicuro. Una competizione (gara) potrebbe indicare che vogliamo ottenere una prestazione migliore di quella ottenuta finora e nei sogni di una donna una gara con un’altra donna potrebbe simboleggiare il contendersi un riconoscimento. Vincere una gara potrebbe portarci a riconoscere la nostre capacità e che abbiamo l’assiduità e la dedizione necessaria per superare tutto, nei sogni di una donna vincere contro altre donne potrebbe indicare che ha un’alta opinione di sé. L’emozione della contentezza può spingerci ad avviare un processo di crescita e di conoscenza del nostro sé.
Potremmo quindi soffermarci sulle nostre soddisfazioni del piano emotivo e che forse nascondiamo le nostre vulnerabilità e correggiamo la nostra immagine esteriore per essere apprezzati dagli altri. Forse, però desideriamo fare un uso migliore delle nostre risorse e cerchiamo qualcosa di duraturo e sicuro, infatti potremmo cercare di migliorarci sempre guidati dalla buona opinione che abbiamo di noi stessi, che ci spinge a intraprendere un percorso di crescita. In conclusione, il sogno potrebbe rappresentare il nostro desiderio di far riconoscere le nostre abilità, ma sentiamo una dualità data dai lati più nascosti della nostra personalità, per cui temiamo di essere giudicati. Conoscere e integrare questi lati di noi potrebbe portarci ad un equilibrio, per raggiungere il quale sarebbe importante affrontare la parte di noi che si sente passiva o tradita nell’ambito lavorativo o in quello di coppia. E’ importante essere consapevoli anche delle  soddisfazioni che abbiamo raggiunto, oltre che delle vulnerabilità interiori ed esteriori che cerchiamo di nascondere, così possiamo fare buon uso delle nostre abilità.

 

Il Mangiatore di Sogni

Facebook
Twitter
WhatsApp
Telegram

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi leggere i sogni che abbiamo interpretato e scriverci il tuo sogno, noi lo interpreteremo per te.

Articolati correlati

Sognare padre defunto

Sogno Lucia Ho sognato la testa (senza corpo) di mio padre defunto, a cui facevo la respirazione bocca a bocca Il sogno può essere suddiviso

Leggi »