Siete ancora con me

Sogno di Rosalba

 

Sogno sempre i morti, ma li sogno vivi, ci parlo. Martedì notte mi sono sognata che ero in casa dei miei zii. E’ una casa colonica e in una camera c’era una persona morta che conosco. E’ un vicino di casa. Non si sa da che cosa era morta, si pensava da una donna. Questa donna mi ha presentato un’altra persona e a 60 anni aveva trovato l’amore e si sposava. Poi quest’uomo è partito e l’ha lasciata sola. C’ero io, la mia mamma, che è morta ed era silenziosa, poi c’era mio fratello che era affettuoso e mi ha dato un bacio. Ho dato 160 euro o lire ai miei nipoti e gli ho detto che facevo parti uguali. (Sogno posti dove ho vissuto da ragazza. Come faccio a ricordare queste cose? Venticinque anni fa sognavo stanze sporche da pulire. Non vedo via d’uscita dalla mia vita e non sto bene. Ho rabbia perché non riesco a decifrarle. Mi sento inutile).

 

Il sogno potrebbe essere suddiviso nelle seguenti scene o frame:

  • ero in casa dei miei zii. E’ una casa colonica e in una camera c’era una persona morta che conosco. E’ un vicino di casa. Non si sa da che cosa era morta, si pensava da una donna.
  • Questa donna mi ha presentato un’altra persona e a 60 anni aveva trovato l’amore e si sposava.
  • Poi quest’uomo è partito e l’ha lasciata sola. C’ero io, la mia mamma ed era silenziosa, poi c’era mio fratello che era affettuoso e mi ha dato un bacio.
  • Ho dato 160 euro o lire ai miei nipoti e gli ho detto che facevo parti uguali.

I simboli o topoi sono: casa, zii, morte, assassino, donna, sposarsi/matrimonio, partire, lasciare solo/abbandonare, madre, silenzio, fratello, bacio, soldi.

 

Il sogno si apre con la sognatrice che si trova a casa degli zii: la casa è generalmente simbolo di stabilità e sicurezza, mentre gli zii sono sfaccettature della nostra personalità, ma potrebbe rappresentare anche il rapporto che abbiamo con loro. In una camera trovano un uomo, il suo vicino di casa, morto: sognare un uomo, indicherebbero le qualità del sognatore che gli consentono di prendere consapevolezza del suo potere o della sua energia, in particolare la presenza di un uomo nei sogni di una donna simboleggerebbe la parte più razionale della sua natura e le suggerirebbe che ha, o può sviluppare, tutti quegli aspetti maschili che consentono di svolgere i propri compiti con successo nella vita reale. Il fatto che l’uomo sia morto, indicherebbe che ci stiamo rendendo conto con chiarezza del potenziale che abbiamo perso o che non abbiamo saputo esprimere appieno: è necessario imparare a far ri-emergere le risorse perdute o non adeguatamente sfruttate. La morte, in sogno, indica che è in atto un cambiamento nella consapevolezza del nostro Sé. Il fatto che nel sogno si sappia che l’assassino è una donna, simboleggerebbe che stiamo negando o provando a controllare una parte della nostra personalità in cui non abbiamo fiducia, in particolare tutto ciò che sarebbe il potenziale che porta dentro di sé la sognatrice (donna). Inoltre, questa donna le aveva presentato un’altra donna che trovato l’amore si era sposata: sposarsi indicherebbe la necessità di riuscire ad integrare la parte maschile e femminile che è dentro di noi, o anche la dedizione che abbiamo verso qualcun altro. Tuttavia, quest’uomo è partito, simbolo di necessità di darci la libertà di essere indipendenti e di fuggire dalle responsabilità che ci pesano e l’ha abbandonata: L’abbandono può assumere diversi significati: il primo collega l’abbandono alla volontà di lasciarsi andare, essere senza restrizioni; il secondo ha un’accezione un po’ più negativa, legata al senso di perdita o deprivazione e infine potrebbe indicare che abbiamo bisogno di trovare un nido sicuro, anche se stiamo diventando sempre più consapevoli e sicuri di noi stessi. Il sogno prosegue in un’immagine in cui c’è la sognatrice e sua madre silenziosa: la madre, nei sogni simboleggerebbe tutti gli aspetti del femmineo: sensibilità, emozione, sentimento ed intuitività, che nel sogno sembrerebbe essere silenziosa; il silenzio in particolare simboleggerebbe inquietudine e speranza: c’è attesa per qualcosa.

Il Mangiatore di Sogni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri la chat
Scrivici qui...