Paura o piacere?

Sogno di Maria Carla

 

Ieri notte ho sognato in dormiveglia. O almeno credo perché quello che è accaduto è stato realistico! Ero distesa sul fianco destro e all’improvviso ho visto un ragazzo con la maglia e jeans e capelli neri guardarmi e sedersi ai piedi del mio letto. Ho percepito il letto abbassarsi a causa del suo peso. Io ero immobile e non avevo intenzione di cambiare posizione. All’improvviso percepisco che questo presunto ragazzo (ma non so se era ancora lui) si fa spazio dietro di me distendendosi in modo da abbracciarmi. Io vi giuro che ho percepito la stretta possente e la presenza dietro di me! Come se non bastasse ho percepito anche un respiro freddo sul collo! Io in tutto ciò non ero tranquilla, avevo paura perché la situazione era talmente realistica che non mi capacitavo su chi ci fosse dietro di me!! Quindi ero molto angosciata e impaurita. Però provavo, anche se poco, eccitazione nel sentire quella stretta e quella presenza dietro di me….ma la paura prevaleva a dismisura…..poi spalanco gli occhi di colpo tornando alla realtà e rimango per buoni 10 secondi immobile e con il fiatone con l’intenzione di girarmi per vedere se ci fosse qualcuno davvero, ma non riuscivo a muovermi nonostante fossi sveglia! Dopo un po’ mi giro di colpo e per fortuna non c’era nessuno. Ma vi giuro che nel riaddormentarmi ero accompagnata da tutto il tempo da un’angoscia….potreste chiarirmi ciò? Su internet dice che è una paralisi del sonno, ma io non ho avvertito un peso al petto. Bensì tutt’altro. Cosa mi è accaduto? E chi era questo ragazzo? Vi anticipo che da mesi sto vivendo uno stress in famiglia a causa di mia madre nonostante io cerchi di sfogarmi. Può essere questo? E se è si, cosa c’entra questo benedetto ragazzo vestito di nero? Spero mi rispondiate.

 

Il sogno può essere suddiviso nelle seguenti scene (frame):

  • un ragazzo con la maglia e jeans e capelli neri guardarmi e sedersi ai piedi del mio letto
  • ero immobile e non avevo intenzione di cambiare posizione. All’improvviso percepisco che questo presunto ragazzo
  • si fa spazio dietro di me distendendosi in modo da abbracciarmi
  • Quindi ero molto angosciata e impaurita. Però provavo
  • eccitazione nel sentire quella stretta e quella presenza dietro di me.

I simboli o topoi sono: ragazzo (sconosciuto), abiti, capelli, colore nero, letto, abbraccio, stretta, freddo, paura, eccitazione.

 

Innanzitutto l’esperienza riportata dalla sognatrice non sembra annoverabile ad un caso di paralisi del sogno, quanto ad un’immagine ipnagogica. Queste sono esperienze intense e vivide che si verificano all’inizio di un periodo di sonno e avvengono spesso in aggiunta ad una sensazione di paralisi. Questa fase dura da qualche secondo a diversi minuti in cui alcuni o tutti i sensi è molto difficoltoso per il soggetto distinguere l’allucinazione dalla realtà. Alcune volte le allucinazioni ipnagogiche possono costituire un’esperienza piuttosto spaventosa. Nel momento in cui si vive l’esperienza l’approccio migliore consiste nel riflettere che tutto ciò che si sta manifestando non è reale e calmare il proprio panico di fronte a queste illusioni (visive, tattili ed uditive) in quanto si alimentano dalle stesse paure del soggetto dormiente. Naturalmente non si tratta di paralisi o di problemi motori di natura medica, ma la loro intensità emotiva può indurre a pensare o ricercare nozioni sovente preoccupanti.

La sognatrice si trova a letto, probabile simbolo della sfera privata. Dietro a lei un ragazzo dai capelli neri la abbraccia. I capelli in sogno indicano forza e virilità. Il fatto che siano di colore nero potrebbe rimandare a negatività e manifestazione di giudizio. La sognatrice potrebbe avere consapevolezza di aver negato dei sentimenti o di essere stata estromessa da qualcosa di importante (freddo). Nel contesto del sogno le emozioni possono essere percepite in maniera molto diversa da come le percepiamo durante la veglia; possono essere più forti e intense, come se la sognatrice si  fosse concessa piena libertà di esprimere se stessa oppure possono dar luogo a strani mutamenti d’umore (paura, eccitazione). Gli abiti hanno spesso lo scopo di creare una barriera protettiva, in particolare da ogni forma di contatto diretto o persino da ogni tipo di violazione che può essere compiuta a danno del nostro corpo. Inoltre gli abiti possono in un certo senso nascondere o rivelare: nel momento in cui coprono le nudità, nascondono le imperfezioni ed implicitamente, mascherano la sessualità. Quando gli abiti lasciano scoperte alcune parti del nostro corpo, il sogno mette in luce gli aspetti più vulnerabili del nostro essere. La sognatrice potrebbe desiderare dare o ricevere affetto, amore o amicizia (abbraccio, stretta). Sognare di abbracciare o di essere abbracciati da persone sconosciute potrebbe rimandare ad una  relazione interpersonale insoddisfacente, oppure potrebbe essere un presagio di buon affari, visto che il termine abbracciare viene usato anche quando si inizia una nuova avventura o un nuovo progetto. Sognare uno sconosciuto sembra alludere a quella parte di noi che ancora non conosciamo e la possibilità di dover affrontare paure e contrasti prima di poter andare avanti. In conclusione, la sognatrice potrebbe vivere un periodo in cui sembra aver preso coscienza di aver limitato l’espressione delle sue emozioni o di essere stata estromessa da qualcosa di importante. Come conseguenza di ciò, potrebbe desiderare instaurare relazioni (di amicizia o amorose)  fondate sulla reciprocità. Per poter far ciò, probabilmente deve entrare in contatto con le parti della propria personalità che ancora le sono sconosciute, così da poter affrontare eventuali paure ed elementi irrisolti prima di guardare al proprio futuro.

 

Il Mangiatore di Sogni

Facebook
Twitter
WhatsApp
Telegram

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi leggere i sogni che abbiamo interpretato e scriverci il tuo sogno, noi lo interpreteremo per te.

Articolati correlati