Un serpente morto in giardino

Sogno di Lucrezia

 

Oggi ho sognato di trovare un serpente morto nel mio giardino. Si trovava sotto qualcosa il mio cane stava annusando lì e allora mia mamma sposta quello che c’era sopra e trova questo serpente morto che era a pancia in su.

 

Il sogno si compone di un’unica scena (frame). I simboli o topoi sono: serpente, giardino, cane, madre.

 

L’immagine onirica del serpente può indicare inganno, tentazione, distruzione, ma può anche avere un significato positivo e simboleggiare la vita. Nei sogni femminili può indicare il timore della sognatrice circa le proprie capacità seduttive.  Il cane generalmente rappresenta fedeltà e protezione, ma può indicare anche qualcuno o qualcosa di cui non riusciamo a liberarci. La madre nei nostri sogni costituisce il nostro modo di relazionarci al femminile e le modalità di stabilire legami, a prescindere che il sognatore sia un uomo o donna, che derivano da come abbiamo vissuto il rapporto con nostra madre nel corso della vita. Il nostro vissuto attuale o passato influenzeranno quindi le immagini oniriche caratterizzate dalla presenza di questo simbolo. Il giardino allude alla propria interiorità e al proprio spazio personale e sembrerebbe rappresentare qualità che stiamo cercando di coltivare. In conclusione il sogno potrebbe alludere ad un conflitto fra elementi di protezione da una parte e tentazioni ed inganni dall’altra. Questo conflitto sembra caratterizzare questa fase di vita della sognatrice nella quale quest’ultima potrebbe cercare di coltivare alcune qualità.

 

Il Mangiatore di Sogni

Facebook
Twitter
WhatsApp
Telegram

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi leggere i sogni che abbiamo interpretato e scriverci il tuo sogno, noi lo interpreteremo per te.

Articolati correlati

Mamma non sta bene

Sogno di Carla Mia mamma è morta da un mese ho sognato di trovarla nel letto viva che mi parlava e mi diceva che non

Leggi »

Sguardi sinceri

Sogno di Simona   Praticamente c’è questo ragazzo che mi teneva il viso tra le mani e mi aveva detto di guardarlo dritto negli occhi

Leggi »