Perchè l'ho fatto?

Sogno di Vinci

 

L’altra notte ho sognato di aver messo una testa mozzata, di non so chi, in una busta e di averla gettata nella spazzatura. E’ stato bruttissimo!!!

 

Il sogno può essere suddiviso in due scene (frame):

  • ho sognato di aver messo una testa mozzata, di non so chi, in una busta
  • e di averla gettata nella spazzatura.

Simboli (topoi): testa; busta; spazzatura.

 

Sognare la testa mozzata di un cadavere ha, all’interno della simbologia onirica, un richiamo alla presenza di nemici percepiti come impietosi e pericolosi. La busta è presumibilmente assimilabile al sacco, all’interno del quale è possibile conservare qualsivoglia oggetto, sia per celarlo, sia per preservarlo. In questo senso rappresenterebbe un provvedimento da prendere per raggiungere la salvezza, allo stesso modo in cui nei tempi antichi si conservavano talismani di varia natura per garantire la protezione dell’anima. La spazzatura, infine, rappresenta quello che all’interno della propria vita andrebbe abbandonato perché percepito come un affronto alle proprie regole morali. Il sogno quindi sembrerebbe indicare come il sognatore si stia trovando ad affrontare delle persone che potrebbe giudicare pericolose per il suo equilibrio. Questo sogno potrebbe essere un modo per mostrare come poter risultare come vantaggioso il liberarsi, in senso metaforico, di queste frequentazioni dannose, al fine di preservare la propria stabilità e valori.

 

Il Mangiatore di Sogni

Facebook
Twitter
WhatsApp
Telegram

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi leggere i sogni che abbiamo interpretato e scriverci il tuo sogno, noi lo interpreteremo per te.

Articolati correlati

Scarpette argentate

Sogno di Letizia   Ho sognato di comperare delle scarpette (erano bomboniere) d’argento ed erano bellissime e ne ho comperate tantissime.   Il sogno è

Leggi »

Tutti i pianeti

Sogno di Giovanna   Sono a casa tranquilla, e mi affaccio nella mia veranda, da lì inizio a vedere i pianeti in modo perfetto, non

Leggi »