Hanno spostato le mie cose

Sogno di Maria Beatrice

 

Sono andata al lavoro, ma, quando ho aperto la porta dell’ufficio, ho visto che l’arredamento era modificato e che non c’era più il mio posto. Le mie colleghe con un gran sorriso mi hanno detto di aver spostato un po’ di roba in un’altra stanza. Nella seconda stanza c’è il mio capo con tante persone che non mi vedono neanche e poi nella terza ed ultima stanza c’erano solo letti disfatti.

 

Il sogno può essere suddiviso nelle seguenti scene o frame:

  • Sono andata al lavoro, ma, quando ho aperto la porta dell’ufficio, ho visto che l’arredamento era modificato e che non c’era più il mio posto.
  • Le mie colleghe con un gran sorriso mi hanno detto di aver spostato un po’ di roba in un’altra stanza.
  • Nella seconda stanza c’è il mio capo con tante persone che non mi vedono neanche
  • e poi nella terza ed ultima stanza c’erano solo letti disfatti.

I simboli (topoi) sono: ufficio, lavorare, colleghe, spostare, stanze, capo, letti (disfatti)

 

L’ufficio è un simbolo onirico piuttosto frequente, che è in grado di rappresentare la parte visibile del nostro sé, quello che traspare, quella parte della personalità che vogliamo mostrare agli altri. Il lavoro, infatti, è uno dei luoghi in cui si mette in scena la propria immagine; inoltre, è anche legato alla sicurezza e all’efficacia personale. Le colleghe, probabilmente, rappresentano i diversi lati del carattere e della personalità, che, in questo momento, hanno messo in atto una reazione alla situazione. Lo spostamento delle cose nell’altra stanza, può significare l’accantonamento momentaneo di alcuni aspetti per la sognatrice difficili da affrontare. Poi abbiamo una seconda ed una terza stanza. Nella seconda stanza abbiamo il “capo”, quindi la parte controllante, rigida e disciplinata che giudica quindi il comportamento di chi sta sognando. In questo momento non la vede, sembra quindi che stia sfuggendo ad una sua (o altrui) tendenza al controllo. Nella terza stanza, i letti disfatti rappresentano probabilmente la delusione che la sognatrice avverte riguardante un aspetto che sta cercando di tralasciare e che invece farebbe bene ad affrontare. Riassumendo, quindi, il sogno sembra comunicare il pericolo che la sognatrice potrebbe percepire di correre a nascondere la sua vera personalità agli altri, cioè quello di vedersi privata delle occasioni necessarie a sviluppare appieno le proprie potenzialità e a realizzare i propri desideri. Queste parti del sé di passività e accondiscendenza, simboleggiate dalle colleghe, sono quelle che sembra la ostacolino maggiormente, accantonando momentaneamente le sua parti più attive, più competitive, al momento non sostenibili. Probabilmente lei stessa al momento non vede (il capo) queste sue difficoltà che, però, sembrano presenti e pressanti. La delusione e la sensazione di vuoto causate da questa situazione sono simboleggiate dai letti disfatti. Sta a lei riordinare e tornare a esercitare un controllo pieno sulla propria vita.

 

Il Mangiatore di Sogni

Facebook
Twitter
WhatsApp
Telegram

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi leggere i sogni che abbiamo interpretato e scriverci il tuo sogno, noi lo interpreteremo per te.

Articolati correlati

Giuda veloce

Sogno di Tea   Ecco il mio sogno: sono in macchina, guido ma a fianco a me sulla destra è seduto il mio responsabile sessantenne

Leggi »

Sognare di rompere qualcosa

Sogno di Cristina ho sognato che mia mamma rompeva un bicchiere di vetro, io lo raccoglievo e poi lo buttava… cosa significa? Topoi: madre, bicchiere di

Leggi »

Grazie nonna

Sogno di Irene   Ho sognato mia nonna paterna morta quando avevo 13 anni ora ne ho 44, mi sorrideva e mi porgeva la mano

Leggi »