Un binocolo per le nostre emozioni

Sogno di Anna

 

Avevo un bernoccolo in testa, mia sorella me lo schiacciò come se fosse un brufolo gigante (come una pallina da tennis) e dal bernoccolo uscì un binocolo che si metteva in gola per guardare lo stomaco.”

 

Il sogno può esser suddiviso in due scene (frame):

–        Avevo un bernoccolo in testa, mia sorella me lo schiacciò come se fosse un brufolo gigante

–        dal bernoccolo uscì un binocolo che si metteva in gola per guardare lo stomaco.

Topoi: testa; bernoccolo; binocolo; stomaco.

 

La testa nei sogni è il simbolo dell’intelletto, del pensiero razionale e della coscienza. Può rappresentare tutto ciò che è visibile e chiaro, che deriva dall’elaborazione mentale o da una ricerca di soluzioni. Il fatto invece che tu abbia un bernoccolo potrebbe essere legato ad un’idea che devi ancora riconoscere, che deve uscire dalla fase di elaborazione per trovare una forma reale, oppure al tempo stesso, una fissazione verso qualcosa. La sorella, infatti, cerca di spingerla fuori (schiacciandola) e da questo tentativo emerge un binocolo, strumento che potrebbe aiutare a mettere a fuoco una questione importante per la persona. Il binocolo che si colloca in gola per osservare lo stomaco potrebbe richiamare la confusione su una decisione da prendere o su qualcosa che non può essere sottoposto alla volontà consapevole. Da un punto di vista simbolico, lo stomaco o gli altri organi interni, possono rappresentare i processi interni che avvengono in maniera non visibile e quindi la necessità che la persona potrebbe avere, in questo momento, di scavare dentro se stessa, nelle proprie emozioni profonde o nei propri stimoli interni.

 

Il Mangiatore di Sogni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *