Una collana azzurra

Ho sognato di girare in una città antica, tipo medioevale, insieme ad un uomo che di viso non ricorda nessun mio conoscente, ma che nel sogno era probabilmente un ex. Infatti passeggiavamo e ci siamo fermati davanti ad una vetrina, forse la sensazione era che poteva nascere qualcosa, e lui credo mi abbia guardata, forse una carezza, e mi ha detto che questa volta avremmo fatto le cose con più calma e bene. Poi é andato avanti. Nel sogno c’erano anche mia sorella e mia mamma, non protagoniste, ma erano con noi. Mia sorella però mi ha fermata nel momento in cui lui è andato avanti e mi ha sistemato credo la collana…ricordo qualcosa di azzurro. Di lui ricordo grandi occhi scuri e un neo grande sul viso. Altro non ricordo. Poi mi sono svegliata.

Il sogno potrebbe suggerire un ripensamento da parte della sognatrice sulle proprie relazioni passate (città antica, uomo con cui sta passeggiando probabilmente un ex) e forse sulla possibilità di riallacciare relazioni – o una specifica relazione –  del passato con la speranza di un esito migliore del precedente.

La sognatrice sta probabilmente passando da una fase di esplorazione delle proprie emozioni (c’erano anche mia sorella e mia mamma) di cui forse inizia ad avere maggiore consapevolezza (la collana…azzurro).

In conclusione,

La sognatrice potrebbe vivere un momento in cui certe questioni, probabilmente relazionali, riemergono e sembrano tornare a fare presa su di lei. Sembra però che ella si riapprocci ad esse e alla loro esplorazione e rilettura da un punto di partenza più consapevole e maturo.

Il Mangiatore di Sogni

Facebook
Twitter
WhatsApp
Telegram

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi leggere i sogni che abbiamo interpretato e scriverci il tuo sogno, noi lo interpreteremo per te.

Articolati correlati

Mia nonna vuole l'acqua

Sogno di Giuditta    Questa notte ho fatto un sogno molto singolare che ricordo perfettamente. Ero in una camera da letto sconosciuta, un po’ disordinata, con

Leggi »